Applicazioni iPhone – Apple farà causa a Apple?

Secondo alcune indiscrezioni, Adobe sarebbe intenzionata a fare causa a Apple, il motivo deve essere individuato nell’ultima versione del SDK.

L’ultima versione, pubblicata con il kit di sviluppo di iPhone OS 4.0, esclude infatti le applicazioni convertite da Flash e Silverlight, non è infatti disponibile il compiler Flash.
Il compiler Flash viene utilizzato per convertire le applicazioni create con questa tecnologia in modo che possano essere utilizzate su altre piattaforme.

Apple ha giustificato la scelta affermando che le applicazioni convertite incidono in modo negativo sulle prestazioni dell’iPhone.
Molti sviluppatori non hanno però apprezzato la decisione, la sensazione è che la scelta non sia dovuta a motiviazioni tecniche, ma piuttosto a scelte politiche.

Adobe farà veramente causa? Al momento non lo sappiamo e non è chiaro nemmeno quali possano essere le reali possibilità di successo di un’operazione del genere.