Migliorare le prestazioni di Windows 7

Se anche il vostro sistema operativo da scattante che era appena comprato il pc, ora si è trasformato in una lumaca, i seguenti consigli potrebbero esservi utili.

Si tratta di una serie di accorgimenti per mantenere più stabile il sistema operativo e quindi velocizzarlo, limitando il degradamento dovuto al tempo.

Come primo consiglio sicuramente si può citare la deframmentazione del disco. Potete utilizzare l’opzione predisposta di Windows oppure il software gratuito Auslogics Disk Dafrag, molto valido. Questo procedimento renderà più rapido l’accesso ai file da parte di Windows.

Un altro consiglio utilissimo ed essenziale è quello di limitare il numero di programmi che si caricano all’avvio di Windows. Per farlo dovrete scrivere ‘msconfig’ da ‘Esegui’, posto sopra al pulsante Start. Si aprirà la finestra dove dovrete selezionare ‘Avvio’ per visualizzare l’elenco dei programmi. Da lì potrete decidere quali lasciare oppure quali togliere dal caricamento all’avvio.

Possiamo invece usare Ccleaner, software ormai famosissimo, per pulire i registri e cancellare cookies, cronologia, file temporanei, ecc.

Ultimo avvertimento è quello di non installare nel pc programmi inutili, che andrebbero solo ad appesantirlo.