Archivio Categorie: Download

Come Ridurre Dimensione PDF Senza Perdere Qualità

Oggi abbiamo decine di migliaia di file salvati sui nostri Hard Disk, al punto che anche quelli di minor dimensioni contribuiscono in maniera importante alla riduzione di spazio su disco, per questo motivo è importante avere delle utility che ci permettono di risparmiarne il più possibile.

Oggi vi parliamo di un software molto pratico chiamato PDF Compressor, utile per comprimere le dimensioni dei file PDF senza intaccarne la qualità. Grazie a questo è possibile elaborare e ridurre anche migliaia di file contemporaneamente, inoltre è compatibile con tante versioni di Windoww.

L’interfaccia è molto semplice e comprensibile, infatti una volta installato il software basta trascinare i file sulla finestra per poterne già leggere alcune informazioni, come il nome, la dimensione e il percorso dello stesso.

Una volta caricati i file da comprimere, basterà cliccare sul tasto Compression Start, il quale elaborerà tutti i file o in alternativa solo quelli che abbiamo selezionato. Una volta terminato il processo, lo stesso si trasformerà in un tasto Ok e la colonna di output mostrerà i file con la nuova dimensione.

Programmi per Pulire il Registro Gratis

Sicuramente avrete cercato il migliore programma di pulizia del registro e di manuntenzione di Windows, ci sono alcuni programmi gratuiti che fanno tutto questo quasi del tutto in automatico, ma bisogna prestare sempre la giusta attenzione. Per quanto riguarda il registro il migliore programma, forse in assoluto, è RegCleaner. Se installate e disinstallare molti programmi allora può esservi utile Revo Unistaller.

RegCleaner elimina le voci di programmi eliminati, chiavi errate in quanto registro con il passare del tempo aumenta di dimensione e ha sempre bisogno di qualche sistematina. L’autore di questo programma ne ha interrotto lo sviluppo perchè si è dedicato ad un programma superiore, RegSupreme, purtroppo a pagamento.

Revo Unistaller  è per coloro che sperimentano di continuo nuovi programmi o giochi, installandoli e disinstallandoli. risulta essere sufficiente avviarlo, scegliere il programma da disinstallare e questo verrà cancellato dal disco fisso, dal registro e dalle tracce di utilizzo. In un colpo solo si cancella tutto ciò riguardante il programma.

Infine ricordiamo che ogni volta che si mette mano al registro, bisogna sempre usare la massima attenzione e cautela. A volte è preferibile usare le applicazioni di Windows stesso per evitare i creare ulteriori danni.Se volete un consiglio per eliminare del tutto un software, cancellatelo dal pannello di controllo, poi andate nel registro di configurazione, fate cerca, scrivete il nome del programma e eliminate tutto ciò che trovate.

Come Cancellare File Definitivamente

Molti non lo sanno, ma i file che cancelliamo dal Cestino del nostro Windows non vengono cancellati definitivamente dal nostro sistema, ma rimangono sul disco fino a che non vengono sovrascritti. Risulta essere per questo motivo che esistono dei programmi per il recupero dei file cancellati.

Per mantenere la nostra privacy ed impedire che qualcuno possa recuperare dei file a nostra insaputa esiste il programma Freeeraser. Questo programma è un Cestino alternativo, con la differenza importante che i file eliminati da questo non saranno più recuperabili e verranno cancellati definitivamente.

In pratica questo programma gratuito rende possibile tutto questo sovrascrivendo una o più volte il file da cancellare. Ci sono tre livelli di distruzione del file:

Fast destruction sovrascrive con dati casuali 1 volta.
Forced destruction sovrascrive con dati casuali 3 volte.
Ultimate destruction sovrascrive con dati casuali 35 volte.
Più volte un file viene sovrascritto, più viene danneggiato e maggiori sono i tempi di attesa.

Come Unire File AVI

Quando si scaricano dei file video da Internet può capitare che questi video siano divisi in 2 o più parti.

Questi avvenimenti si verificano quando si scaricano dalla rete film,puntate di serie televisive e roba simile.

Capita spesso che una volta scaricato un film,esso sia stato diviso in 2 parti,quindi per visualizzarlo per intero dovremo avviare tutte e due le parti o visualizzarne una alla volta.

AVI Joiner è un programma molto semplice da utilizzare che permette di unire 2 o più file AVI in uno solo in un paio di click,in maniera molto semplice e in modo gratuito.

L’utilizzo è molto semplice in quanto una volta aperta l’applicazione si dovrà cliccare su Add per aggiungere i file video AVI selezionandoli dal proprio PC,impostarli nel giusto ordine e cliccare su Run Avi Joiner.

In pochissimo tempo,dipende dalla grandezza dei video,verrà creato un unico file AVI.

AVI Joiner supporta i sistemi gratuiti Windows e può essere scaricato in una versione portable che non richiede l’installazione.

Un’applicazione simile è disponibile per i video FLV potendo unire 2 o più file FLV in un unico solo.

Programmi per Ordinare File

Ogni giorno molti di voi,anzi sicuramente tutti voi,accendono almeno una volta il PC.

Si svolgono giornalmente diverse azioni.Esistono gli incalliti di Facebook o Twitter, gli appassionati che utilizzano il PC solo per giocare, chi scarica in continuazione e chi organizza al meglio tutti i propri file compresi mp3,immagini,film,documenti e altri tipi.

Molte persone quando scaricano i file da internet o semplicemente effettuano diverse operazioni nel PC di trasferimento spesso copiano e spostano tutto sul proprio desktop.

In certi PC il desktop è sinonimo di magazzino,ripostiglio e di meta per depositare e trasferire i file,anche perchè è il percorso più facile da eseguire per spostare qualsiasi file.

Ma se volessimo mettere tutto in ordine,trasferendo e spostando i file nelle rispettive e specifiche cartelle in un solo passaggio risparmiando un sacco di tempo.

La risposta porta la firma di Digital Jenitor, un piccolo programma che automatizza e rende molto semplice il trasferimento dei file in base al loro formato nelle loro specifiche cartelle.Vi spiego meglio,per chi non ha ancora capito,di cosa stiamo parlando.

In pratica dopo aver installato Digital Janitor dovrete aprire il programma, specificare la directory da dove selezionare i file che intendiamo riorganizzare, impostare le diverse destinazioni che dipendono dai formati dei file e una volta completato il tutto cliccare su Auto Sort.

Digital Janitor è un software freeware utile a tutti quelli utenti che vogliono organizzare al meglio i proprio file e tenere tutto in modo ordinato.

Programmi per Cronometrare – OnlyStopWatch

Può capitare spesso di avere la necessità di cronometrare il tempo necessario per eseguire determinate operazioni. Per un utilizzo professionale, esistono dispositivi appositi, relativamente ai quali è possibile leggere questa guida sul cronometro digitale pubblicata su Glisportivi.net, mentre negli altri casi è possibile utilizzare semplici programmi gratis.

Il programma che sto per descrivere si chiama OnlyStopWatch. Risulta essere un cronometro virtuale, semplicissimo da usare che possiamo sfruttare in diversi modi come per esempio svolgere degli esercizi fisici, cronometrarli e verificare di volta in volta le prestazioni. OnlyStopWatch è un programma gratis. Lo si trova su molti siti sparsi sulla rete. Io ho scaricato il software al seguente sito che si collega direttamente al link ufficiale

cronometro

Ci metterà pochissimo a scaricare in quanto il software è sui 14 kb e risulta essere un file eseguibile che non necessita di essere installato. Quindi lo puoi salvare su una chiavetta ed usarlo su qualsiasi pc in qualunque momento.

Avvia il programma. Come apri il software, inizia subito un conteggio. Per fermarlo premi F5 o clicca sul tasto STOP. Per avviare il cronometro da 0 premi di nuovo F5 o il tasto start. Se hai fermato un conteggio e vuoi riprenderlo in un secondo momento, premi F6 o Continue.

Esiste anche una versione on-line che permette delle funzioni supplementari. Collegati a questo sito. Al centro della pagina troverai due frecce. Quella verde ti porta ad una versione con le stesse funzioni del programma descritto in precedenza. La freccia rossa permette di effettuare un conto alla rovescia.

Come Unire File FLV

I formati video più utilizzati dagli utenti sul web per la condivisione sono senza ombra di dubbio gli FLV.

Essi si trovano nel web da tutte le parti pronti per essere scaricare gratuitamente mediante l’apposito utilizzo dei vari programmi.

Può capitare a volte che nasce la necessità,avendo a disposizione diversi file video FLV,di unirli in un unico video.Questa necessità magari nasce dal bisogno,una volta scaricati alcuni video da Youtube in diverse parti,di unificarli in uno solo,per una maggiore comodità e praticità nel visualizzarlo.

FLV Joiner è il programma che fa al caso nostro,molto semplice da utilizzare e molto efficiente nel risultato finale nel video che va a creare.

Tra le caratteristiche di FLV Joiner ci sono si sono sicuramente la velocità e la leggerezza del software,l’unificazione dei video senza la perdita di qualità (come spesso in altri programmi avviene).

Unificare diversi file video FLV è molto semplice,basterà cliccare sul pulsante Add,selezionare i file sui quali si vuol che FLV Joiner operi,impostare la cartella dove verrà salvato il video che ne verrà fuori impostando anche il nome.Verranno mostrati anche la dimensione e durata del video che verrà creato.

A questo punto basterà cliccare su Join per iniziare il processo.

Programmi per Tradurre Gratis

In qualsiasi computer presente in abitazioni,scuole ed uffici sono sempre presenti dei documenti o dei testi.In questo articolo vedremo un fantastico programma gratuito e senza installazione che vi aiuterà tanto,specialmente da ora che è iniziata la scuola,ad aiutavi nell’effettuare traduzioni di documenti,lettere,testi e di qualsiasi altra ” forma virtuale cartacea “.

Il software si chiama Transmiti ed è altamente consigliato specialmente se non si possiede internet e quindi non si può raggiungere il servizio di traduzione di Google ovvero Translate.Transmiti vi permette di tradurre qualsiasi tipo di documento direttamente nel vostro PC sfruttando tutta la potenza di Translate nell’efficacia di traduzione.

Le lingue supportate sono 52,quindi sarà molto difficile non poter effettuare una determinata traduzione.

L’utilizzo di Transmiti è davvero molto semplice,elementare attuabile da tutti.Per prima cosa bisognerà scaricare il tool dal proprio sito ufficiale.Successivamente aprirlo e nella scheda impostazioni impostare le lingue.

Per quanto riguarda la prima voce, traduci da vi consiglio di impostare automatico.

Per fare una traduzione basterà aprire il documento,lettera o testo e selezionare con il mouse le parole,frasi,paragrafi e premere il tasto Windows. Immediatamente visualizzerete la traduzione.

Per funzionare correttamente vi consiglio di chiudere Transmiti sulla barra applicazioni di Windows cliccando su mostra l’area di notifica.Le altre impostazioni presenti riguardano la possibilità far avviare Transmiti automaticamente all’avvio di Windows e i dettagli relativi alla versione in uso.

Transmiti per effettuare le traduzioni utilizza,come già detto,il celebre Google Translate perciò i risultati sono abbastanza soddisfacenti.Maggiormente consigliato a quella fascia d’utenza che possiede un computer ma non una connessione alla rete.

Personalizzare Combinazioni di Tasti

’introduzione delle interfacce grafiche ha portato nel mondo dell’informatica, accanto agli immensi vantaggi di usabilità e semplicità, anche una certa lentezza nell’accedere a funzionalità semplici, per la necessità di navigare in svariati menù anche per aprire un editor di testi.
Per ovviare a questo difetto esistono le shortcut, combinazioni di tasti che effettuano azioni particolari come l’avvio di un programma.

Per la definizione di nuove shortcut ci viene in aiuto HoeKey, un software freeware semplice e leggero.
A differenza di molte altre applicazioni che assolvono la stessa funzione, HoeKey è leggerissimo: occupa, una volta in esecuzione, pochi Kilobyte di memoria.

combinazioni

Le scorciatoie possono essere personalizzate modificando un intuitivo file di configurazione, perfettamente documentato dalla documentazione del programma.
Nella definizione possiamo usare qualsiasi combinazione di tasti speciali e tasti carattere.

Le azioni che possiamo effettuare con le shortcut vanno dall’avviare programmi, al modificare il comportamento di finestre esistenti, spostarle, ridimensionarle, bloccarle in primo piano e altro, o interagire con i dispositivi multimediali, modificare il volume degli altoparlanti, aprire lo sportello del lettore cd, il tutto con una sintassi semplice e comprensibile.

Come Nascondere Icone sul Desktop

Ci sono vari motivi per voler nascondere le icone dal desktop, magari perchè le si sfruttano di rado, magari perchè si vuole avere un desktop sempre bello pulito o magari ancora perchè si vuole vedere visualizzato interamente lo sfondo appena impostato. Insomma i pretesti sono molti e se li elencassi tutti non finirei più. Quindi, bando alle ciance, vediamo come possiamo nascondere le icone sul desktop di Windows.

Premetto subito dicendo che esistono centinaia e centinaia di software di questo genere in rete, però in questo post voglio soffermarmi a presentare AutoHideDesktopIcons.

AutoHideDesktopIcons

AutoHideDesktopIcons è un’applicazione portatile utile proprio allo scopo di nascondere le icone sul desktop. Non richiede installazione, funziona correttamente su tutte le principali versioni di Windows e soprattutto è semplicissimo da utilizzare, grazie ad un’interfaccia user friendly.

A mio avviso una delle più interessanti funzioni di questo programmino è il timer. Per capire come funziona bisogna dire che AutoHideDesktopIcons permette di visualizzare le icone nascoste con un semplice click del mouse. Le icone però, dopo essere state mostrate, scompaiono nuovamente e il timer è appunto lo strumento che ci consente di impostare quanto tempo far passare prima che le icone del desktop vengano di nuovo nascoste. Questa funzione è veramente utile, in quando, a rigor di logica, una persona ha bisogno dell’icona solo per pochi secondi, giusto il tempo per utilizzarla, successivamente deve tornare nascosta.

Oltre al timer ci sono altre opzioni personalizzabili in AutoHideDesktopIcon. Per esempio è possibile scegliere che il programma si avvii all’accensione di Windows, oppure che venga sempre minimizzato nella tray. Insomma è un software abbastanza completo, consiglio di provarlo un po’, vedrete che in poco tempo riuscirete a utilizzarlo al meglio senza problemi!

1 2 3 110