Archivio Categorie: Video

Come Ritagliare un Video Gratis – Video Cutter

Oggi segnaliamo un programma per ritagliare video gratis molto semplice da utilizzare

Tante volte ci capita di maneggiare con i video che troviamo in rete, specialmente quelli che riusciamo a prelevare dal noto sito di video sharing, youtube.

ritagliare video

Su youtube come sappiamo esistono ogni genere di video, tutti più o meno lunghi che dunque ci insegnano ad utilizzare un particolare programma, ci mostrano le ultime vicende vissute dal relativo utente che li ha pubblicati ecc.

Per quanto riguarda quest’ultima opzione direi che ne possiamo fare a mento, per quanto riguarda invece le guide, queste potrebbero aver bisogno di qualche taglio qua e la, in modo tale da creare un video che mostri solamente gli eventi più importanti, eliminando tutto il resto, in questo modo non solo otterremo dei video più scorrevoli da vedere, ma risparmieremo anche spazio nel nostrohard disk.

Ritagliare video ovviamente non riguarda solo quelli trovati su youtube, ma riguarda in generale tutti i video che possediamo, quelli ad esempio girati con la nostra videocamera, quelli scaricati nei vari programmi di p2p ecc. il motivo però è sempre lo stesso, ridurre la durata e concentrare il tutto solamente alle parti che riteniamo più importanti.

Il taglio dei video è possibile utilizzando specifici programmi, che dunque ci consentono di caricare un video contenuto nel nostro disco fisso, selezionare il punto in cui cominciare il taglio, e quello in cui terminerà, la parte centrale sarà il video che otterremo.

Il programma presentato in questo post permette di fare proprio questo, e in modo estremamente semplice ci permetterà di tagliare video a nostro piacimento, e dunque di salvare il nuovo risultato ottenuto.

Stiamo parlando di Video Cutter, scaricabile gratuitamente cliccano direttamente qui.

Con video cutter dunque riusciremo a tagliare qualsiasi video, infatti il programma supporta tanti formati tra cui MPG, VOB, DAT, AVI, DIVX, MP4, WMV, MOV, MKV, FLV e molti altri.

Utilizzarlo è molto semplice, una volta aperto basta premere il pulsante “open” e dunque caricare il nostro file video. Quindi possiamo avviarne la riproduzione premendo su “play” e fermarla premendo su “stop” quando troviamo il punto che ci interessa, da cui iniziare il taglio, clicchiamo su “mark start” spostiamoci dunque al punto in cui vogliamo che il video termini e clicchiamo su “mark end”
Per salvare il nostro lavoro premiamo su “save” e quindi godiamoci il nuovo video.

Programmi per Montare Video con Effetti da Provare

Abbiamo già parlato di programmi per montaggio video in passato, in questo articolo segnaliamo alcuni programmi per montare video con effetti.

Con l’arrivo di Youtube il montaggio video è diventato un’attività quotidiana per diverse persone. Molti infatti sono passati dalle semplici parole, alla ripresa di video che raccolgono opinioni e informazioni utili agli utenti. A questo, ovviamente, si affiancano le esigenze dei tanti montatori professionisti che devono, per lavoro, costruire video complessi partendo da sequenze filmate.

Per tutti gli utenti che ne hanno bisogno, segnaliamo quindi la lista dei migliori programmi per montare video.

Windows Movie Maker – il primo programma consigliato non poteva che essere questo strumento gratuito distribuito con tutti i computer dotati di Windows. Lo trovate infatti nella lista di tutti i programmi nel menù Start. Passando alle sue caratteristiche tecniche possiamo dire che si tratta di un’applicazione con un’interfaccia semplice, strumenti base di buona qualità, e capacità d’esportazione file in vari formati. Una risorsa dalla quale non potete pretendere troppo, ma che per montare video Youtube o filmati amatoriali è più che sufficiente.

Adobe Premiere Pro – Uno dei programmi più utilizzati per il montaggio video semiprofessionale, a differenza dell’esempio precedente, qui abbiamo una grande scelta di effetti e strumenti professionali che permettono di esprimere perfettamente l’idea che avete in mente. Tra i limiti di questo programma troviamo una difficoltà di apprendimento piuttosto elevata, infatti per modifiche più complesse bisognerà effettuare diverse prove per capire la procedura corretta. Nel complesso un programma per montare video assolutamente consigliato.

Sony Vegas PRO – Con questo programma non avrete problemi nel montare un video. Il risultato ottenuto è di altissima qualità, quindi, consigliamo a tutti di provare questo strumento e decidere se fa al caso proprio. Viste le tante funzioni e gli strumenti professionali, non ci sentiamo di consigliarlo per modifiche di poco conto, ma solo ai professionisti che intendono raggiungere un risultato finale degno di nota. Gli utenti meno esperti potrebbero infatti perdersi nelle modalità d’utilizzo degli strumenti, impostate supponendo che il montaggio video sia eseguito da una persona con buone conoscenze dell’argomento.

Vreveal – Chiudiamo con un programma che permette di correggere alcuni difetti dei video, arrivando a un risultato finale discreto. Ovviamente non aspettatevi troppo, ma per chi vuole semplicemente migliorare la qualità dei propri video con effetti e modifiche strutturali, questo è lo strumento che fa al caso vostro.

Questa è la lista dei migliori programmi per montare video, essendo un’attività molto comune, potreste trovare altri programmi per modificare video ma, a parità di strumenti e prezzo, quelli elencati sono sicuramente i migliori che potete trovare in rete.

Effetti Video – Come Applicare Effetti Speciali per Video

In questo video vediamo come applicare effetti video in modo veloce utilizzando un pragramma gratis.

Incredibile e assolutamente da provare per chi ancora non lo avesse fatto, è ParticleIllusion, uno strumento che permette di aggiungere effetti speciali per video di altissima qualità in modo semplice e intuitivo.

Il programma, liberamente scaricabile dal sito di ParticleIllusion, non è purtroppo gratis, ma la versione di prova che dura trenta giorni vi permetterà di farne la conoscenza e scoprire se si tratta di uno strumento adatto a voi. Una volta effettuato il download, per installare l’applicazione basta fare doppio click sul file appena scaricato. Finito di installare, avviamo finalmente ParticleIllusion.

All’avvio si apre una finestra e, nella casella in alto a sinistra, facciamo click sulla voce Layer 0 e selezioniamo dal menù la voce Background Image. Questo permette di selezionare il video che farà da sfondo ai  nostri effetti speciali, cioè il video che vogliamo modificare. Dopo avere selezionato il file, compaiono numerose finestre, facciamo click su Ok in tutti i messaggi.

Per applicare un effetto speciale, dovremo scegliere un numero di fotogrammi che identificherà la durata dell’effetto speciale e che andrà inserito in alto a destra della barra degli strumenti, nel campo End Frame, che riporta 120 come numero predefinito.

Selezioniamo quindi l’effetto speciale desiderato dall’elenco e facciamo click sul punto di anteprima del filmato in cui vogliamo applicare l’effetto.

Per visualizzare l’anteprima con l’effetto che abbiamo appena aggiunto, basta fare click sul pulsante Play della barra degli strumenti.

Si possono impostare diversi parametri utilizzando la voce Project Setting del menù View. Per esempio possiamo impostare le dimensioni del video selezionandole dal menu a tendina sotto l’ etichetta Stage Size, o possiamo impostare il Frame Rate inserendo direttamente a mano il numero di fotogrammi al secondo che desideriamo. Ovviamente ricordiamoci di fare click su Ok per salvare eventuali cambiamenti che abbiamo apportato.

Per salvare il video, invece, andiamo nel menù Action, facciamo click su Save Output e selezioniamo il formato, inseriamo il nome del file e facciamo click su Salva.

Applicare effetti video con il programma è quindi molto semplici e risulta essere possibile ottenere risultati interessanti.

Migliorare Qualità Video – Programmi Gratis

VReveal è un programma gratis che permette di migliorare la qualità dei video, supporta numerosi formati tra cui AVI, DiVX, FLV, MPEG e risulta essere piuttosto semplice da utilizzare.

Per ottenere il miglioramento della qualità dei video, l’applicazione agisce su vari parametri che includono colore, nitidezza, contrasto, luminosità, dimensione, offrendo la possibilità di applicare molti filtri.

Il programma è disponibile in due versioni, una a pagamento e una gratis che può essere scaricata dal sito ufficiale. La versione gratis ha qualche funzione in meno della versione a pagamento, ma consente di applicare comunque moltissime modifiche e di ottenere un miglioramento interessante della qualità video

Per scaricare VReveal bisogna accedere al sito ufficiale, inserire il proprio indirizzo mail e poi fare click sul pulsante Free Download.

Al primo avvio, VReveal individuerà video presenti sul vostro PC e li visualizzerà in una Gallery nella schermata iniziale. Il primo avvio potrebbe richiedere quindi un podi tempo, specie se avete molti video e il disco di grandi dimensioni.

Dalla Gallery della schermata iniziale potremo selezionare il video da modificare con un semplice doppio click, oppure potremo utilizzare il pulsante Importa e selezionare direttamente il file dal disco. Facciamo click sulla scheda Ottimizza a poi andiamo nella scheda Base, dove possiamo vedere i vari filtri che VReveal ci mette a disposizione per migliorare la qualità del video.

I filtri Base sono Stabilizza, Contrasto Automatico, Bilanciamento Automatico del Bianco, Luce di Riempimento, Nitidezza, Pulisci, Deinterlaccia. Altri filtri, indicati come Premium, non sono ovviamente disponibili nella versione gratis. Per applicare un filtro, basta selezionarlo con un semplice click e, ovviamente, possiamo selezionare più filtri contemporaneamente.

Abbiamo poi la sottoscheda  Add Effects, dove abbiamo 6 effetti disponibili per modificare il video, Vintage, Seppia, Bagliore, Colori Vivaci, Bianco e Nero, Granulosità.

La scheda Rifinitura è probabilmente la più importante per migliorare la qualità del proprio video. Permette infatti di regolare manualmente ogni opzione utilizzando un cursore tramite cui impostare il modo in cui applicare i vari filtri.

Una volta completate le modifiche, dopo avere verificato il risultato nel player integrato, potremo salvare il nostro video.

Convertire AVI in MP4 – Programmi Gratis Online

In passato abbiamo visto come convertire MP4 in AVI, oggi segnaliamo un programma gratis tramite cui è possibile convertire AVI in MP4 in modo molto semplice e veloce.

L’applicazione si chiama AVI to MP4 Converter e risulta esssere stata creata appositamente per permettere la conversione dei file AVI in MP4, sono infatti diversi i dispositivi che supportano solo questo particolare formato per i video.

L’utilizzo è molto semplice.
Avviando il programma, viene mostrata un’interfaccia in cui sono presenti due pulsanti. Cliccando il primo è possibile scegliere il file Avi che si desidera convertire mentre tramite il secondo è possibile impostare la cartella in cui deve essere salvato il file MP4 che viene creato.
Una volta fatto questo, è possibile avviare l’operazione cliccando il pulsante Convert.
Al termine, il file MP4 sarà disponibile nella cartella impostata.

La conversione viene eseguita in modo piuttosto veloce e le proprietà del video non vengono modificate, l’applicazione permette infatti solo di modificare il formato.

AVI to MP4 Converter è un programma che non offre funzionalità avanzate che troviamo in altri convertitori video, risulta essere però uno strumento utile per chi ha la necessità di trasformare un file AVI in MP4 in modo veloce e non ha la necessità di configurare opzioni particolari.

IMovie per Windows – Le Alternative

IMovie per Windows non esiste, risulta quindi importante capire quale risulta essere la migliore alternativa disponibile per questo sistema operativo

In questo articolo proponiamo alcune soluzioni utili per chi cerca un programma come iMovie per Windows, in modo simile a quanto abbiamo fatto in un articolo su iPhoto per Windows pubblicato in passato.

Una delle applicazioni sicuramente più semplici da usare, ma con un numero limitato di funzionalità a disposizione, è senza dubbio Movie Maker. Come programma per iniziare a creare i vostri video personali è senza ombra di dubbio uno dei più indicati.

Vi permette infatti, in questo caso occorre dire che i pochi effetti aiutano, di concentrarvi sulla creazione del filmato e anche di impratichirvi con i vari formati video senza perdervi troppe nei dettagli. Imparerete, insomma, le cose essenziali che vi permetteranno poi di passare a programmi più complessi con una solida base dietro.

Un’alternativa molto più complessa, questa volta a pagamento, è Pinnacle Studio. Con Pinnacle Studio potrete creare dei filmati davvero molto personalizzati, perché vi darà modo di esprimere tutta la vostra creatività. La possibilità di esportare video in moltissimi formati, compreso il Full HD, vi darà la possibilità di creare dei video davvero visibili ottimamente su qualunque tipo di supporto.

Esiste chiaramente la suite di programmi Adobe dedicata all’editing di foto e video, anche questa a pagamento, ma esistono anche moltissimi programmi gratis, ciascuno  dei quali offre delle caratteristiche ben precise. A volte conviene installare diversi programmi e lavorare utilizzando le funzionalità migliori di ciascuno di essi.

Questo ovviamente vale mano a mano che prendete dimestichezza con la creazione dei video, cosa che vi spingerà a cercare caratteristiche particolari, come alcuni  effetti particolari che qualche programma fa, qualche altro fa un poco meno.

Prendete il meglio insomma, e sperimentate. L’unico limite è la vostra creatività.

Formato Video iPhone – Convertire Video in HD

Sicuramente vi sarà capitato di provare a trasferire video da pc ad iPhone e non riuscire poi a riprodurli, questo problema nasce dal fatto che iPhone, iPad ed iPod non supportano tutti i formati video e il lettore multimediale non è quindi in grado di riprodurre tutti i tipi di file.

In questa guida andremo a spiegarvi come convertire video in formato iPhone, in modo tale che possiate riprodurli con successo. In alternativa potete provare a scaricare un lettore multimediale diverso dall’App Store e riprodurli nel formato nativo, senza quindi dover  effettuare la procedura che vi andremo a spiegare di seguito.

Come convertire video in formato iPhone compatibile? Il modo più semplice prende in considerazione l’utilizzo di un programma chiamato iPhone Video Converter. Le fasi che andremo a seguire per convertire un video per iPhone saranno, download e installazione del programma, preparazione alla conversione, conversione e trasferimento su iPhone del nuovo video.

Non sappiamo con certezza se si tratta del migliore, ma iPhone Video Converter è certamente uno dei programmi più affidabili e facili da utilizzare per eseguire questo tipo di operazione. Per scaricarlo dovrete semplicemente accedere al sito ufficiale scegliere la versione Windows o Mac.

Una volta scaricato il programma dovrete avviare l’installazione dal file e seguire i semplici passaggi che vi porteranno alla conclusione del processo in pochi minuti. A procedura ultimata dovreste avere un’icona di iPhone Video Converter sul desktop dal quale sarà possibile aprire il programma con il doppio click.

Come convertire video con iPhone Video Converter? L’interfaccia principale di questo programma è abbastanza confusa, gli utenti poco pratici di potrebbero infatti perdersi tra le varie opzioni disponibili.

La prima cosa da fare una volta aperto il programma è cliccare su Add, icona posta in alto a sinistra nella finestra principale. Potrete ora, scegliere il file video da convertire, selezionandolo dalla finestra che si aprirà permettendovi di sfogliare tra le cartelle del computer.

Impostare ora l’opzione Output Folder, sotto il riquadro principale nel quale è stato inserito il file che intendete convertire, bisognerà scegliere la cartella dove posizionare il file convertito. Completati questi passaggi preliminari, dovrete selezionare il tipo di risoluzione cliccando su uno dei riquadri posti al centro della schermata.

Se intendete convertire un video per iPhone allora cliccherete sulla casella iPhone. Ora seleziona nel menù a tendina l’opzione  Excellent, non resta che cliccare su Start per avviare il processo.

Una volta concluso non dovete far altro che trasferire il video convertito su iPhone utilizzando il classico metodo con cui siete abituati a spostare i file su disposistivo.

Lettori MKV per Aprire File in Formato MKV

In passato abbiamo pubblicato alcune guide sui file MKV, in particolare abbiamo spiegato come convertire MKV in AVI e in DVD, oggi vediamo quali sono i migliori lettori MKV per aprire questo tipo di file sul proprio computer.

Non tutti i lettori multimediali possono infatti aprire i file in formato MKV, ecco il motivo per cui bisogna utilizzare uno strumento che sia stato sviluppato per compito specifico, oppure che integri codec che permettono di riprodurre questo particolare formato video.

Cosa sono i file mkv? Si tratta di file video compressi tramite codec Matroska e che si caratterizzano per una qualità elevata. Questa tipologia di file viene sempre più utilizzata visto che gli algoritmi che regolano il formato mkv permettono di ottenere qualità elevata con una compressione importante.

Come aprire i file mkv? Come già detto nell’introduzione, i video in formato mkv possono essere riprodotti tramite dei lettori multimediali creati appositamente per questo tipo di file  oppure è possibile scaricare dei codec in grado di integrare il supporto dei video mkv in programmi comuni come Windows Media Player e VLC.

Quali sono i migliori lettori mkv? Di seguito vi daremo un elenco dei più famosi e scaricati lettori multimediali in grado di riprodurre video mkv.

VLC – Si tratta di un lettore multimediale che tutti hanno sentito nominare almeno una volta, questo programma permette di riprodurre file video mkv senza il bisogno di scaricare pacchetti aggiuntivi o effettuare altri tipi di operazioni che vi farebbero perdere solo del tempo. Non dovete far altro quindi che scaricare VLC media player gratis dal sito ufficiale VideoLAN.

GOM Player – Altro programma che permette di aprire file mkv gratis senza dovere installare file aggiuntuvu. L’interfaccia grafica e la qualità del servizio potrebbero rendere, GOM Player, il vostro riproduttore di video principale. Al pari di VLC non dovrete far altro che andare sul sito ufficiale del produttore e scaricare l’ultima versione disponibile di GOM Player gratis.

Passiamo ora ad una procedura che vi permetterà di aprire, e riprodurre, file mkv con Windows Media Player su Windows 7. Per fare ciò dovrete scaricare il pacchetto codecs aggiuntivi di shark007 il quale vi permetterà di integrare nuove estensioni video che andranno a completare la compatibilità del programma con tutti, o quasi, i nuovi formati video attualmente utilizzati.

Codecs Windows XP e Vista – Per riprodurre file mkv con Windows Media Player su pc Windows XP e Vista sarà necessario scaricare ed installare il pacchetto che trovate a questo indirizzo http://www.free-codecs.com/K_Lite_Codec_Pack_download.htm.

Filmati 3D – Come Crearli

Non tutti sanno che è possibile creare filmati 3D grazie a un semplice programma gratuito, in questa guida andremo a vedere come effettuare questa operazione e quali sono gli strumenti di cui avremo bisogno per fare in modo che un comune video si trasformi in una versione tridimensionale.

Quali sono i programmi per creare video in 3D? Esistono diverse applicazioni per convertire un video da 2D in 3D, quello che oggi andremo a presentare si chiama Free 3D Video Maker. Ovviamente il programma è gratis, quindi non dovreste avere difficoltà nello scaricare l’ultima versione disponibile sul sito ufficiale.

Come creare un filmato 3D? grazie a Free 3D Video Maker è possibile convertire un semplice filmato in 2D, in una versione tridimensionale. Ovviamente non aspettatevi un risultato simile a quello dei film, ma certamente grazie a questo strumento potrete creare autonomamente un video in 3D.

Per prima cosa scaricate ed installate Free 3D Video Maker, a operazione completata apritelo dall’icona desktop oppure sfogliate la lista di Tutti i Programmi, nel Menu Start. Una volta aperto, avrete davanti una schermata principale molto intuitiva, che permette di convertire un video grazie a semplici operazioni, per prima cosa bisogna scegliere se convertire un singolo video oppure utilizzarne due per avere un effetto 3D molto più realistico.

Partiamo con l’opzione che permette di convertire un singolo video in 3D, per fare ciò dovrete spuntare la voce Use single video presente sotto le tre righe che determinano lo stato del processo.

Se invece si intende caricare un doppio filmato, per ottenere un 3D di qualità superiore, allora bisogna togliere la spunta all’opzione segnalata in precedenza, e caricare entrambi i video utilizzando le opzioni Open left video e Open right video, tralasciando il passaggio che descriveremo di seguito, il quale sarà fatto solo in presenza di un singolo video da convertire.

Tornando quindi alla procedura per la conversione in 3D di un singolo video 2D, dopo aver spuntato la voce Use single video sarà necessario caricare il filmato tramite l’opzione Open Left video. Una volta caricato, sarà possibile scorrere i fotogrammi del video ottenendo sui 3 riquadri l’effetto desiderato. Se l’effetto mostrato non è di vostro gradimento, potrete modificarlo cambiando l’algoritmo 3D nel menù a tendina Algoritm.

Ora non resta che cliccare su Make 3D per avviare il processo di conversione del vostro video 2D in 3D, una volta terminata l’operazione potrebbe essere necessario aggiungere al nome del vostro video 3D l’estensione AVI, quindi nel caso in cui non dovesse essere riprodotto dai comuni lettori multimediali, come VLC o WMP, dovrete aggiungere al nome del file .avi, ovviamente senza le virgolette.

Programmi per Tagliare Video Gratis

In un articolo precedente abbiamo proposto una lista di strumenti da utilizzare per tagliare video, oggi segnaliamo un0 dei programmi per tagliare video di cui non abbiamo parlato in passato ma che risulta essere piuttosto interessante.

I programmi per tagliare video sono utili in varie occasioni, può infatti capitare di avere la necessità di eliminare una parte di un filmato o estrarne un pezzo. L’applicazione che proponiamo oggi è Easy Video Splitter, uno strumento gratis che si caratterizza per la semplicità con cui può essere utilizzato.

Il programma può essere scaricato gratis dal sito ufficiale, una volta terminato il download, è possibile fare doppio click sul file per avviare l’installazione.
Si tratta di una procedura veloce e che non richiede di effettuare la configurazione.

Una volta completata l’installazione, è possibile avviare l’applicazione.
Easy Video Splitter richiede la registrazione, si tratta di un’operazione gratuita che può essere eseguita cliccando il pulsante Register e inserendo i dati richiesti tra cui troviamo il codice di registrazione che è disponibile sul sito ufficiale.

L’interfaccia può sembrare complessa ma in verità lo strumento è molto semplice da utilizzare.
Come prima cosa è necessario caricare il video da tagliare, per fare questo bisogna cliccare l’icona presente vicina al campo Source file e selezionare un file presente sul proprio computer.
Bisogna poi cliccare l’icona che si trova vicino al campo Save Directory e scegliere la cartella in cui il file modificato deve essere salvato.

A questo punto è possibile tagliare il video utilizzando una delle due modalità messe a disposizione.
L’opzione Split the Source File Manually permette di scegliere in modo manuale la parte di video da tagliare utilizzando il cursore presente nella barra disponibile sotto il video. Bisogna quindi selezionare un punto di inizio e un punto finale.
L’opzione Split the Source File Automatically offre la possibilità di dividere il file in più parti con una determinata dimensione o una certa durata.

Una volta completata la configurazione, è possibile cliccare il pulsante Split per avviare l’operazione.

Easy Video Splitter rappresenta sicuramente una soluzione interessante per chi cerca un programma per tagliare video gratis e semplice da utilizzare.

1 2 3 6