Archivio Categorie: Altro

Come Creare Moduli Online

Chi naviga spesso su Internet, si iscrive in diversi servizi, forum e qualsiasi altra cosa, avrà sicuramente avuto a che fare con dei form.

I form non sono altro che quei campi di testo che ci chiedono i nostri dati, quindi nome, cognome, indirizzo email, nome utente, password, e tutte le normali informazioni che richiedono i vari siti durante le iscrizioni. I form dunque sono il mezzo di comunicazione principale tra utente e webmaster (o comunque i gestori del sito).

Oltre che per le registrazioni i form sono utilizzati anche per altri servizi web tra cui l’iscrizione alla mailing list, ovvero il servizio che ci avvisa via email di eventuali aggiornamenti resi pubblici dal sito, oppure per completare alcuni sondaggi proposti dal sito stesso. I form dunque sono la risorsa principale che un webmaster deve saper utilizzare e creare.

La creazione di form infatti richiede specifiche conoscenze di html e css, due linguaggi di programmazioni orientati al web, ma chi invece non conosce tali linguaggi ma vorrebbe comunque poter creare qualcosa, un form da poter personalizzare come più preferisce, non potrà mai farlo. Ma certo che si.

Il servizio che vi stiamo proponendo infatti permette la creazione di form direttamente online, e completamente personalizzabili, in modo tale da creare qualsiasi tipo di form adatto per ogni esigenza.

Attraverso l’uso di tale servizio dunque saremo in grado di creare form semplicemente scegliendo tra una serie di preselezioni, e dunque generare tutti gli script necessari al suo funzionamento, così da poter essere inserito direttamente nella nostra pagina web, senza aver scritto una riga di codice! Il servizio si chiama pForm e lo troviamo a questo indirizzo.

Senza troppi indugi quindi, una volta collegati al sito appena linkato, si aprirà direttamente la pagina che ci consentirà di selezionare il colore del nostro form.

Ci sono diversi stili di colore e abbinamenti vari disponibili quindi troveremo sicuramente quello che si adatta alla nostra pagina web. Per selezionarne uno dunque clicchiamo sul pallino corrispondente ad ognuno di essi, quando avremo scelto premiamo il pulsante “next “ in basso a destra. A questo punto entreremo nel vero cuore del servizio, la scelta della tipologia di form.

Dalla lista di destra quindi dovremo selezionare la tipologia di form che vogliamo inserire nel nostro sito, ce ne sono di diverso tipo; campo di testo, checkbox, nome e cognome ecc.

Una volta scelto premiamo su “save form” e dunque su “download form” per scaricare il nostro script personale nel computer.

Come Confrontare Due Parole

Chi scrive su un blog, per una rivista online, per il proprio sito, o semplicemente in chat pubbliche, sicuramente almeno una volta ha avuto un dubbio atroce su comes crivere una determinata parola, infatti molte parole della lingua italiana, ma di qualsiasi altra lingua, spesso sono dette in modo diverse perché vengono confuse, per esempio meteorologia con metereologia, sono delle parole che vengono molto spesso confuse, e in molti non sanno quale sia effetivamente la pronuncia giusta.

In molti dunque davanti a tali incertezze si affidano a programmi che permettono la correzione di testi, anche word ad esempio possiede questa funzione, e quando scriviamo una parola errata essa sarà sottolineata, ancora più spesso invece word stesso le correggerà automaticamente scrivendole nel modo corretto,vi assicuro che ho avuto qualche difficoltà a scrivere le parole suddette nel modo sbagliato in quanto venivano corrette.

confrontare parole

Chi invece non utilizza programmi per la correzione automatica si affida a google, semplicemente scrivendo nel campo di ricerca la parola per come pensiamo che si scriva, quindi google effettuerà una ricerca e se sbagliata, google stesso ci suggerirà la parola corretta.

Ecco che vogliamo proporvi un servizio alternativa a tutto ciò che vi permetterà dunque di confrontare due parole sulla quale siamo insicuri, così facendo per ognuna di essa sarà visualizzato il numero di volte utilizzato in rete, e tramite i risultati dunque capiremo quale sia quella giusta, questo affidandoci dunque a tutti quelli che l’hanno utilizzata in reta in quanto una parola con migliaia di risultati è sicuramente corretta rispetto alla concorrente che ne ha solo qualcuna.

Il servizio si chiama Websource, e possiamo raggiungerlo all’indirizzo websource.it.

Il servizio come possiamo vedere è molto semplice da utilizzare, infatti ci metterà a disposizione solamente due campi, in ognuno di esso dovremo dunque inserire le parole che confondiamo per ottenere i risultati di quanto sono state utilizzate nel web.

Quindi riprendendo le parole sopra citate, possiamo inserire in uno dei campi la parola meteorologia e nell’altro metereologia per avviare la ricerca dunque premiamo il tasto “web source.it” Ecco dunque che sotto ad ogni campo saranno visualizzati tutti i risultati trovati, cioè qunte volte quella parola è stata utilizzata nel web, come possiamo vedere la parola metereologia, è stata utilizzata circa 140,000 volte, mentre meteorologia oltre 2 milioni di volte, non c’è dubbio quindi che la parola corretta è senza’altro quest’ultima, ed infatti i risultati visualizzati saranno in verde contro quelli in rosso dell’altra, per indicarne la vittioria.

Prezzo iPhone 5S – iPhone 5C e iPhone 4S – Offerte Febbraio 2014

Oggi vediamo alcune delle migliori offerte di febbraio relative al prezzo iPhone 5S, iPhone 5C e iPhone 4S disponibili in rete in questo momento. Proposte piuttosto interessanti tramite cui è possibile ottenere un risparmio importante.

Attualmente tra le varie offerte disponibili sul web, l’iPhone 5S da 16 GB è messo in vendita sul sito Loweb-store.it a 549,00 euro, a cui bisogna aggiungere 10 euro per coprire le spese di spedizione, sul sito è disponibile solo il modello, garanzia Europa, nella versione cromatica space gray. Sul sito glistockisti.it l’iPhone 5S, con garanzia Europa, è disponibile al prezzo di 609,00 euro con spese di spedizione incluse, il modello è disponibile nei colori white, gold, black; sullo stesso sito il device con Garanzia Italia, declinato solo nel colore nero, è messo in vendita al costo di 639,00 euro, con le spese di spedizione incluse nel prezzo.

iphone 5sPer quanto riguarda invece l’iPhone 5C da 16 GB, al momento il prezzo più vantaggioso viene proposta dal sito yoweshop.it dove il dispositivo acquistabile al prezzo di 430,00 euro, a cui bisogna aggiungere i costi per le spese di spedizione. Sullo store online top-shopping l’iPhone 5C, dotato di garanzia europea, nella versione cromatica rosa è messo in vendita al prezzo di 439,00 euro, a cui vanno aggiunti 10 euro per le spese di consegna.

Tra le migliore offerte iPhone 5 da 16 GB ci sono quelle proposte dai siti neophoniastore.com e phantomonline.it, sui quali il mela fonino, con garanzia Europa, è acquistabile al prezzo di 518,00, a cui aggiungere i costi per la spedizione, su entrambi gli store il device è disponibile nei colori argento e bianco. L’iPhone 5 sul sito top-shopping.it è proposto al prezzo di 519,00 euro, a cui aggiungere 10 euro per la consegna, in questo caso si tratta del modello nelle colorazioni in bianco o in nero.

Sul web anche l’iPhone 4S da 8 GB  è proposto a prezzi bassi su diversi siti, tra cui sul sito top-shopping.it  e sul sito cellular-market.it dove si può acquistare il device al prezzo di 329,00 euro, a cui aggiungere 10 euro per le spese di spedizione.

Fatturazione Online – Come Fare Fatture Online Velocemente

Molti servizi online che permettono di effettuare la fatturazione online sono servizi a pagamento, ma se cercate uno strumento gratuito per creare le vostre fatture direttamente online, senza necessità nemmeno di registrazione, potete provare due ottimi servizi che permettono di generare fatture in modo rapido e senza troppe impostazioni.

Molti dei servizi che richiedono una registrazione, infatti, richiedono anche l’inserimento di numerosi parametri come il logo, se disponibile, i dati dei clienti, le tassazioni da applicare in fattura,  solo dopo avere inserito completamente i parametri indispensabili potrete passare alla creazione vera e propria della fattura. Molti dei dati andranno inseriti una e una sola volta, ma se non volete inserire i vostri dati o quelli dei vostri clienti online, potrete usare servizi senza registrazione.

fatturazione onlineUno di questi è MinuteBill. Con questo servizio online potrete creare una fattura in modo molto rapido.  Si può creare un modello di fattura, aggiungere tutti i dati necessari ed altri eventuali informazioni e dopo aver inserito intestazione, numero e dettaglio righe della fattura, basterà fare click su Create PDF per aprire la fattura in formato pdf, che si potrà stampare e salvare sul computer. L’aspetto negativo è dato dall’inserimento di un link al loro sito alla fine della pagina della fattura generata.

Un altro comodo servizio per creare la propria fattura online è Invoiced,  si possono caricare tutti i dati relativi alla fattura, compreso un logo se lo si possiede, e una volta compilata la fattura potrà essere direttamente inviata tramite email al destinatario.

Ovviamente occorrerà, prima di lasciare il sito, fare click su Generate PDF per salvare la propria personale copia della fattura emessa.

Effettuare la fatturazione online con gli strumenti segnalati è molto semplice, il consiglio è quindi quello di provarli.

Compilare PDF – Come Fare

A volte capita di avere la necessità di compilare PDF, per esempio nel caso di moduli da riempire e da rispedire.

Quando la quantità di dati da inserire per la corretta compilazione è molto grande, può essere preferibile compilare il file in modo digitale, ovvero può essere preferibile compilare il PDF da tastiera, sia per questioni di leggibilità che per questioni di facilità di compilazione.

In questo caso, ovviamente per chi non avesse installati sul proprio computer programmi che permettono la modifica dei file PDF, è disponibile un comodo servizio online che permette di compilare i PDF, salvarli sul computer, stamparli e che quindi, se necessario, permette di inserire manualmente tutti i dati, lasciandoci solo l’eventuale firma che ovviamente va apposta manualmente.

Il servizio si chiama PDF Escape e risulta essere un vero e proprio editor PDF, utilizzabile online, che permette la compilazione completa del file alla fine della quale si può scegliere se stampare il modulo compilato oppure salvarlo su computer per inviarlo tramite email o per stamparlo anche in una successiva occasione.

Per compilare un documento PDF direttamente da tastiera, la prima cosa che occorre fare è collegarsi al sito http://www.pdfescape.com e fare click sul grande pulsante arancione che riporta la scritta Edit your PDF now.

Fatto questo, nella nuova finestra occorre fare click sul pulsante Upload PDF to PDFEscape che ci permetterà di selezionare il file PDF dal nostro computer e di caricarlo.

Il file sarà visualizzato in una pagina in cui sarà possibile effettuare le modifiche, nella fattispecie, sarà possibile selezionare il carattere desiderato e compilare i campi che desideriamo.

Terminato la compilazione tramite tastiera del file PDF, è possibile salvare il file modificato sul computer oppure stamparlo direttamente.

Siti Tipo Asos per Fare Shopping Online

Il sito Asos, raggiungibile da http://www.asos.it, è un sito da poco arrivato anche in Italia in cui è possibile fare shopping online. Su Asos si acquistano principalmente abiti e gioielli e il reparto outlet è fornitissimo. Ma Asos non è certo l’unico sito di shopping online, oggi segnaliamo alcuni siti tipo Asos piuttosto interessanti.

er l’acquisto di abiti, borse, gioielli, scarpe, è famoso il sito Forever21, che si può raggiungere all’indirizzo http://www.forever21.com/eu e che è veramente ricchissimo di prodotti.

Per l’abbigliamento elegante invece, lo shopping su Dorothy Perkins, all’indirizzo http://www.dorothyperkins.com, è affascinante quanto gli splendidi abiti da sera che il sito propone, non scordando di offrire periodici sconti.

Il reparto donna del sito WestRags, che si trova all’indirizzo http://www.westrags.com/it/donna, è particolarmente attraente. Sul primo acquisto, c’è un 30% di sconto come bonus di benvenuto e le spedizioni sono rapidissime, anche perché è un sito tutto italiano.

Un sito americano è invece Boohoo, che possiamo raggiungere all’indirizzo http://www.boohoo.com/:prodotti bellissimi e di altissima qualità anche se ovviamente dovremo attendere qualche giorno prima dell’arrivo della merce.

Particolare è invece un altro sito tutto italiano  che offre tutto per la cura delle unghie, dai prodotti per la ricostruzione fino alle unghie finte, dagli smalti ai prodotti nail art. E’ UnghieMania, raggiungibile con un click su http://www.unghiemania.it.

Zalando è un sito disponibile anche italiano, come si vede anche dall’indirizzo che è http://www.zalando.it. Specializzato in scarpe, su Zalando si trovano però anche abiti, borse ed accessori.

Abercrombie, il cui negozio di Milano è decisamente famoso, per chi non vive nel capoluogo lombardo mette a disposizione il sito, http://it.abercrombie.com, tramite il quale acquistare i prodotti direttamente online.

La particolarità di New Look, http://www.newlook.com, che vende abiti, scarpe ed accessori, è la presenza di un ben fornito reparto maternità, mentre per chi è interessato alle scarpe, il sito decisamente da visitare spesso è Spartoo, all’indirizzo http://www.spartoo.it.

Sconti su grandi marchi su abbigliamento, scarpe ed accessori si trovano invece su Yoox, http://www.yoox.com, che offre moltissime marche e moltissimi prodotti adatti a tutte le esigenze. Per uomo, donna e bambino, è da tenere monitorato specialmente durante i saldi.

Convertire File DJVU in PDF

In passato abbiamo spiegato come aprire i file DJVU, oggi vediamo come convertire file DJVU in PDF.

Il formato DJVU è un formato di file aperto, ovvero le sue caratteristiche sono pubbliche e non proprietarie come quelle, per esempio, del formato PDF. Per molti versi, un file DJVU assomiglia a un file PDF, possono essere inseriti testo, immagini, note, etichette e altre cose, esattamente come in un file PDF.

Essendo un formato aperto, anche gli editor per il formato DJVU sono aperti, ma potrebbe capitare di non disporre di un visualizzatore adeguato specie perché il formato PDF è molto più diffuso e più conosciuto.

Per visualizzare velocemente un file DJVU con Windows, non dovremo fare altro che convertirlo in formato PDF e visualizzarlo con Acrobat Reader che di certo non manca in nessun computer.

Unica nota che bisogna tenere presente è che il formato DJVU è un formato nato appositamente per una gestione tipografica delle immagini, che a differenza delle immagini, più compresse, contenute in un file PDF, potranno essere agevolmente ridimensionate senza perdere di definizione, la conversione in formato PDF renderà il file più leggero e leggibile su tutti i computer, ma perderà nella definizione delle immagini in caso volessimo stamparle in formato ingrandito.

Detto questo, scarichiamo il visualizzatore gratuito DjView.exe dall’ indirizzo http://sourceforge.net/projects/djvu/files/OldFiles . Una volta installato il programma, selezioniamo con il comando Apri il nostro file DJV.

Una volta aperto il file, facciamo click sul menu File e selezioniamo la voce Esporta che ci permetterà di trasformare il file DJVU in file PDF, senza perdere il nostro file originale.

Una alternativa potrebbe essere anche quella di installare un converter DJVU to PDF, come ad esempio WinDjvuView, scaricabile da http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=114927&package_id=124501&release_id=512272 che permette di leggere i file DJVU e installare PDFCreator che è un programma gratis per la creazione di file PDF.

A questo punto apriamo il file DJVU con WinDjvuView e selezioniamo la voce di menu Print dal menu File e quando viene richiesto su quale stampante vogliamo avviare la stampa, selezioniamo come nome della stampante PDFCreator. Facciamo click su Print ed il file verrà stampato nel suo equivalente in formato PDF sul computer.

Samsung Galaxy S3 e Aggiornamento Android 4.1.2 Jelly Bean – Le Impressioni degli Utenti Tim

L’aggiornamento Android 4.1.2 Jelly Bean è arrivato anche sui Samsung Galaxy S3 Tim, gli utenti che lo hanno installato sono numerosi e quindi possiamo analizzare quali sono le prime impressioni di chi lo ha provato.

Non ha fatto in tempo a arrivare e il firmware 4.1.2 Jelly Bean è già al centro di discussioni tra i possessori di Samsung Galaxy S3, le prime impressioni di chi dispone di dispositivi TIM sono piuttosto positive. Gli utenti hanno infatti potuto constatare un miglioramento generale di prestazioni del sistema, tra cui maggiore fluidità, stabilità e reattività. Gli stessi utenti hanno notato, inoltre, un notevole aumento della durata della batteria.

Ovviamente non mancano segnalazioni di problemi, anche se piuttosto limitati. Le principali difficoltà riguardano la connessione WiFi, sono infatti presenti diverse segnalazioni di disconnessioni improvvise.

Si tratta comunque di problemi che non riguardano solo gli utenti Tim, anche i possessori di Samsung Galaxy S3 con brand Vodafone e 3 Italia hanno segnalato malfunzionamenti. Alcuni feedback parlano di problemi per quanto riguarda la ricarica della batteria del dispositivo, che non viene completata e che causa una diminuzione dell’autonomia.

Nel complesso comunque le prime impressioni sono positive, ovviamente bisognerà aspettare alcuni giorni per avere la situazione più chiara e riuscire a dare un giudizio più preciso sull’aggiornamento.

Bisogna anche segnalare che, secondo alcune indiscrezioni, Samsung starebbe già lavorando a una nuova versione dell’aggiornamento che dovrebbe essere distribuita per risolvere tutti i problemi che abbiamo indicato.

Password Modem Alice – Come Trovarla

Quando si utilizza una connessione ADSL WiFi, è normale impostare una password di protezione, che impedisca a estranei di connettersi all’insaputa alla propria linea. In questa guida spieghiamo come recuperare la password modem Alice.

Ovviamente non è lecito cercare di scoprire le password di una connessione WiFi altrui, però può capitare di perdere la password della propria connessione e in questo caso ovviamente è più che lecito cercare di scoprirla.

Vediamo quindi cosa possiamo fare se abbiamo perso la password nella nostra connessione Alice WiFi.

Se siamo ancora connessi, trovare la password è davvero semplicissimo, questa infatti è memorizzata nel nostro computer che la utilizza, per esempio, per la riconnessione automatica in caso di gap della linea. Per trovare la password,  basterà scaricare sul nostro PC un programma  gratis chiamato Wireless Key View.

Lo strumento può essere scaricato direttamente dal sito ufficiale. Una volta decompresso il file e lanciato il programma, sarà effettuata una scansione del PC alla ricerca delle password memorizzate. Alla fine, il programma mostra le password di tutte le connessioni WiFi che sono state salvate  sul vostro computer, ovviamente compresa quella della vostra connessione Alice ADSL.

Se invece non siete connessi, proprio perché non ricordate la password, potete collegarvi al modem di Alice ADSL e resettare la password della connessione WiFi, sostituendola con una password mnemonica che, questa volta, avrete cura di ricordare.

Per accedere alla configurazione nel modem, aprite il browser e digitate sulla barra degli indirizzi l’indirizzo IP del vostro modem, ovviamente collegato tramite cavo di rete al vostro PC ed ovviamente acceso.

L’indirizzo da digitare è  192.168.1.1 e, non appena il browser vi mostrerà la pagina del modem, andate nel menù di Gestione WiFi e fate click sul tasto Configura.

I caratteri in corrispondenza della voce WPA sono la password della vostra connessione WiFi, che potrete copiare o sostituire  con una password per voi più semplice.

Un’ultima soluzione è rappresentata da Alice WPA Calculator, uno strumento tramite cui è possibile trovare la password di default assegnata al dispositivo. Si tratta quindi di uno strumento utile solo se la password non è stata cambiata.

Teletu – Opinioni

In un articolo precedente abbiamo visto come utilizzare il numero verde di Teletu per contattare l’assistenza, oggi analizziamo quali sono le opinioni sul servizio Teletu presenti in rete.

Premesso che molto più facilmente scrive su internet in merito a una servizio o a una azienda chi ha avuto problemi con essa, non è però privo di significato che molte, moltissime opinioni riguardanti Tele Tu, ex Tele 2, siano negative.

Pare infatti che siano pochi gli utenti che, al commento negativo di una altro navigatore, se la sentano di rispondere di essersi trovati bene. Ovviamente, questo può anche dipendere dal fatto che, nella pratica, forse non sono stati molti gli utenti che sono passati a TeleTu.

Tra le varie lamentele presenti in rete, le principali riguardano non il servizio in se stesso, che specie per quel che riguarda la ADSL, molti utenti non sono nemmeno riusciti a provare, ma il supporto clienti, i lungi tempi di attesa per la disdetta Teletu, la difficoltà estrema di una semplice operazione come è il passare a altro operatore nel momento in cui il servizio non si rivela alla altezza delle aspettative.

Sostanzialmente le opinioni degli utenti sono concordi su questo punto, il servizio clienti non è all’altezza di un’azienda di questo tipo. Alcuni utenti, dopo uno o due mesi di assenza di linea ADSL, hanno cercato di riattivare vecchi contratti con un altro operatore, ma molti si sono trovati a dover attendere diverso tempo, questa volta per problemi di passaggio da un operatore all’altro che, quando l’operatore di partenza è TeleTu, sembra essere come giocare un terno al lotto.

Noi ci siamo limitati a analizzare quelle che sono le opinioni presenti sui vari forum. Come abbiamo detto già in precedenza, chi si trova bene, solitamente non lo fa sapere mentre chi ha problemi sicuramente si lamenta. Non bisogna quindi sorprendersi del fatto che le opinioni negativi sian in maggioranza.

1 2 3 28