Archivio Categorie: Audio

Basi per Karaoke Gratis

Abbiamo già parlato di basi musicali in passato e oggi vediamo dove trovare basi per karaoke gratis online.

Esistono diversi programmi gratuiti che permettono di fare karaoke, uno fra tutti il vanBasco Karaoke, che potete trovare all’indirizzo  http://www.vanbasco.com/it.

karaoke italianoQuesto software permette anche di eseguire una ricerca in internet per trovare i file di tipo kar, che sono le basi musicali per il karaoke e che comprendono il testo della canzone.

I file kar possono essere cercati in modo generico,  ma spesso conviene appoggiarsi a siti dedicati.

Nella Music Zone di Buongiornoweb, fate click su questo link  per aprirla, trovate moltissime canzoni sia italiane che straniere, moltissimi cantanti, sigle di cartoni animati. Insomma tanto e tanto di più, una risorsa da esplorare e da inserire senza dubbio fra i preferiti.

Un sito dalla grafica che dire essenziale è davvero poco è Plinter, la cui pagina dedicata al karaoke, che trovate all’indirizzo http://www.plinter.it/Karaoke/karaoke.htm è però molto ricca di basi per karaoke di tutti i generi, con canzoni italiane e straniere e con una vasta scelta di canzoni per bambini.

Sul sito MidiKaraoke, http://midikaraoke.com/songdir, troviamo moltissime canzoni da scaricare, che in questo caso sono del tutto gratuite anche se non si trovano canzoni italiane, come anche nel sito FreeKaraoke, http://www.free-karaoke.net/.

Canzoni non solo straniere ,ma anche italiane e non  solo canzoni ma anche colonne sonore e sigle di cartoons le troviamo invece su Miditeca.net, http://www.miditeca.net/karaoke,  un sito piacevole anche da navigare.

Co sono poi un grande numero di video su YouTube che sono vere e proprie basi per il karaoke, basta cercare e magari individuare alcuni canali da tenere monitorati per essere sempre aggiornati

Convertire Flv in Mp3

Convertire Flv in Mp3 è un’operazione utile quando si vuole estrarre l’audio da un video presente in rete o sul proprio computer, il formato flv è infatti uno dei più utilizzati per la pubblicazione di video online.

Abbiamo già segnalato in passato alcuni programmi per estrarre audio da flv, oggi proponiamo uno strumento online tramite cui è possibile convertire Flv in Mp3 in modo molto semplice e veloce.

Lo strumento è disponibile sul sito http://www.zamzar.com, è gratis e non richiede la registrazione.
Abbiamo già segnalato questo sito in passato, permette infatti di effettuare la conversione tra un numero molto elevato di tipi di file come quella da Pdf a Word.

Vediamo più nel dettaglio come utilizzarlo per convertire un file Flv in Mp3.
Accedendo alla pagina iniziale troviamo un modulo, la prima cosa da fare è cliccare il pulsante Scegli file e selezionare il file Flv da convertire presente sul proprio computer.
Lo strumento permette anche di effettuare la conversione di un file presente online, per fare questo è necessario cliccare il link URL, presente sopra al pulsante Scegli file, e specificare l’indirizzo del file.

Una volta fatto questo, è possibile selezionare il formato del file che deve essere creato, in questo caso Mp3.
Il servizio permette di convertire i file Flv anche in altri formati come 3gp, 3g2, aac, ac3, avi, flac, gif, mov, mp4, mpg, ogg, wav e wmv.

A questo punto è possibile inserire il proprio indirizzo di posta nel campo vuoto e cliccare il pulsante Convert.
Il link per scaricare il file mp3 sarà inviato all’indirizzo specificato e sarà possibile eseguire il download sul proprio computer in modo veloce.

Gli strumenti per permettono di convertire Flv in Mp3 sono abbastanza numerosi, Zamzar è però sicuramente uno dei servizi più completi e più semplici da utilizzare.

Estrarre Audio da FLV

Estrarre l’audio da un video flv è un’operazione piuttosto semplice, in rete troviamo infatti diversi servizi tramite cui è possibile eseguire questo genere di conversione. In questa guida scopriremo come estrarre audio da flv utilizzando strumenti gratuiti.

Cosa sono i file flv? Come già anticipato, si tratta di un formato file video che risulta essere tra i più utilizzati in rete. Il vantaggio di questo formato è la compatibilità con la maggior parte dei lettori multimediali attualmente disponibili per Windows, Linux e Mac OS. A questo si aggiunge un ottimo rapporto tra qualità e dimensioni che permette all’utente di preservare spazio su disco, ma allo stesso tempo di godere di una buona qualità video dell’immagine.

Come estrarre audio da video flv? L’operazione in se non richiede molto tempo per essere portata a termine, bisogna solamente conoscere gli strumenti che la rendono possibile. Per prima cosa bisogna distinguere tra l’estrazione di audio da un video flv pubblicato online e tra quella di un video che avete girato da voi, che non si trova quindi sul web.

Nel primo caso potete utilizzare il sito video2mp3.net, che vi consentirà di copiare il link URL del video che si trova online nell’apposito spazio in modo aeffettuare l’estrazione dell’audio gratis online

Se invece siete volete estrarre l’audio da un video che si trova sul vostro computer, potete scaricare il programma AVS Video Converter. Il software può facilmente essere scaricato da questo link http://www.avs4you.com/it/AVS-Video-Converter.aspx.

Una volta completata la procedura di download, avviate AVS Video Converter e cliccate sul tasto + posto sulla destra sotto l’opzione Sfoglia. Si aprirà a questo punto una finestra dalla quale andrete a selezionare il file con estensione flv dal quale intendete estrarre l’audio. Ora cliccate su Modifica, quarta icona partendo dalla destra.

Sareteora indirizzati verso una nuova schermata dalla quale basterà selezionare Esporta audio quindi Salva. Non resta che selezionare la posizione in cui il file verrà scaricato per poi andare ad ascoltarlo una volta completato il processo. Come potete vedere, niente di più facile,  basta solo avere gli strumenti giusti, quindi ora avete tutte le informazioni per estrarre audio da un video flv in modo veloce.

Convertire Midi in Mp3

In passato abbiamo segnalato diversi siti su cui è possibile trovare basi musicali in formato midi da scaricare, in questa guida vediamo come convertire midi in mp3 utilizzando strumenti gratis disponibili online.

In cosa consiste un file midi? Molti di quelli che hanno a che fare con la musica hanno sicuramente sentito parlare di questa tipologia di file, si tratta di un particolare formato utilizzato da molti programmi, soprattutto nella creazione di tracce sonore,  e per le basi musicali.

Come convertire file midi in mp3? Come tutti sanno, il formato audio più comune è l’mp3, per questo motivo nasce l’esigenza di convertire una traccia audio in formato midi  in mp3. Per fare questo è possibile utilizzare uno strumento online gratis che non richiede la registrazione.

Il servizio è disponibile sul sito www.hamienet.com e risulta essere molto semplice da utilizzare, vediamo come fare. Per prima cosa, cliccate  nel modulo in basso  su Scegli file e selezionate il file midi da convertire dal computer.

Una volta scelto il file, sarà necessario impostare alcune opzioni, troviamo la possibilità di avere audio in formato Mono o Stereo e di impostare parametri come il tempo della traccia e il bitrate. Una volta selezionate le impostazioni preferite, non dovrete far altro che cliccare su Convert File, avviando in questo modo la procedura di conversione del file midi in mp3.

Ovviamente vi verrà chiesto di indicare nome e destinazione del file mp3 convertito, come è consuetudine fare con il download di qualsiasi altro file sia esso audio, video, foto etc.

Una volta completato il download, il file midi rimarrà sul vostro computer nella posizione originale dal quale lo avete selezionato, mentre il file mp3 convertito sarà disponibile nella cartella che avete indicato nel momento in cui avete richiesto il salvataggio del file su pc.

Il consiglio per convertire midi in mp3 è quello di indicare semplicemente Sample a 16-Bit, System in modalità Stereo, Default per il set, No change per il Tempo ed un bitrate di 320 Kbps. In questo modo potrete ottenere una buona qualità di suono dal file mp3, che altrimenti potrebbe risultare non proprio vicino alla traccia midi originale.

Come Scrivere una Canzone – Jamstudio

In passato abbiamo proposto diversi servizi dedicati alla musica, tra cui alcuni strumenti tramite cui è possibile suonare il pianoforte online e la tastiera, lo strumento che segnaliamo oggi è però decisamente più completo e permette di scrivere una canzone online.

Si tratta di Jamstudio, un servizio decisamente interessante. Vediamo quindi come scrivere una canzone utilizzando le funzionalità che mette a disposizione.

Come prima cosa bisogna accedere al sito e completare la registrazione, l’iscrizione è gratis e risulta essere veloce da completare.
Una volta eseguita questa operazione, è possibile iniziare a scrivere una canzone.

Vediamo più nel dettaglio come funziona lo strumento.
L’interfaccia di JamStudio è divisa in quattro parti, ogni sezione permette di impostare diversi parametri.

L’area Score permette di scegliere i Beats, attivare il loop e impostare l’ordine delle pagine. Inoltre troviamo il pentagramma che mostra la posizione degli accordi.

La sezione Chords offre la possibilità di scegliere gli accordi e cliccandoli questi vengono inseriti nella tablatura utilizzando la posizione evidenziata.

Lo strumento Mixer mette a disposizione un player per la riproduzione della canzone e offre la possibilità di impostare la velocità del tempo, attivare e disattivare gli strumenti musicali e impostare il volume di questi.

L’ultima area è Sounds tramite cui è possibile scegliere gli strumenti musicali e i relativi loops. Troviamo chitarra, batteria, basso, chitarra elettrica, pianoforte, sintetizzatore, piano elettrico e organo.

Dopo che abbiamo visto come è impostata l’interfiaccia, vediamo come scrivere una canzone utilizzando questo servizio.

Per scrivere una canzone con JamStudio, come prima cosa bisogna selezionare i suoni da utilizzare tramite l’area Sounds.
Una volta fatto questo è possibile usare il Mixer per impostare i livelli e i volumi e poi, tramite Chords, è necessario impostare le note e inserirle nel pentagramma mostrato nella sezione Score.

La sezione Mixer mostra otto tracce, in ognuna è possibile scegliere uno strumento diverso. Bisogna quindi selezionare la prima traccia, accedere a Sounds, cliccare il mentu degli strumenti e scegliere quello da utilizzare.
Nella lista Sounds vengono in questo modo mostrati i tempi e i tipi di suono che possono essere ascoltati utilizzando la funzionalità Preview mode.
Seguendo questa procedura è possibile scegliere il suono da utilizzare per le varie tracce del mixer.

Una volta fatto questo, è possibile utilizzare la sezione Chords per scegliere gli accordi.
Anche in questo caso è presente la funzione Preview mode per ascoltare un’anteprima, gli accordi scelti vengono poi inseriti nel pentagramma mostrato nell’area Score.

Il pentagramma mette a disposizione quattro pagine che possono essere sfogliate utilizzando le frecce mostrate.

Una volta completata la canzone, è possibile cliccare su Play nel Mixer per ascolarla.

Scrivere una canzone con Jamstudio è quindi piuttosto semplice, bisogna comunque ricordare che alcune funzionalità e alcuni suoni sono a pagamento.

Note su Chitarra Elettrica e Acustica – Chordbook

In passato abbiamo pubblicato alcuni articoli relativi alla chitarra, in particolare abbimo visto dove trovare spartiti e come accordare lo strumento utilizzando servizi online, oggi presentiamo un sito che permette di capire come suonare le note con la chitarra.

Il sito si chiama Chordbook e risulta essere decisamente utile per chi inizia a suonare, vediamo più nel dettaglio come funziona il servizio.

Nella parte sinistra troviamo l’immagine di una chitarra con le varie corde mentre nella parte destra è presente l’elenco delle note, riportate secondo il sistema inglese.
Cliccando sulle note, è possibile scegliere la tonalità e, una volta fatto questo, viene mostrato come bisogna posizionare le dita per ottenere la nota selezionata.

Cliccando il pulsante strum, presente nella parte bassa, è poi possibile anche ascoltare il suono corretto che dovrebbe essere riprodotto.

Il servizio proposto da Chordbook mette a disposizione anche alcune opzioni aggiuntive, nella parte alta è infatti possibile scegliere il tipo di chiatarra, acustica o elettrica, la mano utilizzata per suonare e il volume.

Si tratta di un sito decisamente interessante e che può essere molto utile per chi inizia a suonare, il consiglio è quello di provarlo visto che è gratis e non richiede la registrazione.

Tagliare Canzoni Online – Mp3Cut

Tagliare canzoni online è possibile, in rete troviamo infatti alcuni strumenti, da utilizzare con il browser, che permettono di eseguire questo tipo di operazione in modo molto semplice.

Tra i vari servizi troviamo Mp3Cut, uno strumento che rappresenta un’alternativa molto interessanti ai vari programmi per tagliare canzoni da installare sul computer.

Il funzionamento è molto semplice. Accedendo alla pagina iniziale del sito, troviamo il pulsante open tramite cui è possibile scegliere il file da modificare.

Una volta completato il caricamento, potrete iniziare a tagliare il vostro file audio. Dopo avere cliccato il pulsante che viene mostrato, troverete due frecce viola laterali per selezionare la parte da tagliare. Una volta scelto l’intervallo da tagliare, dovrete cliccare sul terzo bottone Split and download per scaricare il file audio tagliato.

Il file MP3 è pronto per essere usato nei vostri video o nel modo preferito. Ricordiamo che l’applicazione non prevede alcuna registrazione e risulta essere gratis.

Mp3Cut è sicuramente uno degli strumenti più interessanti per tagliare canzoni online disponibili in questo momento, risulta essere infatti molto semplice da utilizzare e permette di eseguire l’operazione in modo veloce.

Suoni e Rumori – I Migliori Siti per Scaricarli

Siete alla ricerca di suoni e rumori da inserire nei vostri brani e video? Allora vi suggeriamo una lista di siti dove potrete trovare effetti sonori gratis da scaricare in formato wav o mp3.

La lista si base sulla ricerca di suoni generici, essi possono andare dai rumori urbani al verso degli animali, passando per rombo delle auto e suoni della vita di tutti i giorni. Per suoni particolarmente ricercati dovrete affidarvi a librerie di effetti sonori messi a disposizione dai grandi marchi che si occupano di produzioni audio.

Ecco la lista dei migliori siti per scaricare effetti sonori e rumori gratis nei formati più comuni

Flash Kit Sounds FX – Uno dei siti più famosi ed apprezzati da chi cerca effetti sonori gratis  per i propri progetti audio e video. Le categorie spaziano dai classici fino ai più ricercati come Ambience, Interfaces, Mechanical. Un sito molto semplice nella sua interfaccia ma allo stesso tempo molto ricco, con oltre 7 mila suoni unici da scaricare senza alcun tipo di legame con il sito in questione.

Soungle – Ecco la versione per effetti sonori di Google e Yahoo, si tratta di un motore di ricerca fatto apposta per la ricerca di suoni in una libreria davvero completa. Dovrete quindi ricercare la parola chiave che identifica il suono che cercate e scegliere tra quelli restituiti dalla lista. Un sistema davvero semplice ed intuitivo che non ammette alcun tipo di difficoltà nell’essere utilizzato, forse dovrebbe essere preso d’esempio dagli altri siti che offrono le stesse possibilità.

Free Sound Project – Sito molto simile a quello precedente, purtroppo l’interfaccia non è organizzata al meglio per la ricerca facilitata dei contenuti. Per fortuna abbiamo la pagina dei Tags che permette di ricercare i suoni tramite una parola chiave ad esso associato, per esempio per il suono di uno sparo potete utilizzare shotgun e vi verranno restituiti tutti i risultati ad esso collegati.

Questa è la lista dei migliori tre siti dove trovare effetti sonori e rumori gratis in mp3 e wav, se non riesci a rintracciare il suono che fa per te allora puoi provare altre soluzioni online come Soundjay e Find Sounds.

Musica Senza Copyright – Dove Trovarla

In cosa consiste la musica senza copyright? Si tratta di musica dove viene tutelato l’autore anche se l’utente può scaricare e utilizzare quella musica come vuole.

I siti che offrono musica senza copyright sono piuttosto numerosi e rappresentano la prima risorsa per gli appassionati di video e per chi ha bisogno di musica di sottofondo.

Oggi vi presentiamo i migliori.

Jamendo. Si tratta di un  sito che ospita tantissime canzoni senza copiright. Avete due opzioni per utilizzare il sito, una gratis e una a pagamento. Con quella gratis potete ascoltare tutte le canzoni presenti su Jamendo e scaricarle. Se, invece, volete usarle per i vostri video, dovrete pagare, ma avrete a disposizione più canzoni.

Opsound. Anche questo sito è interamente dedicato alle canzoni senza copyright. Per scaricarle e utilizzarle nei vostri video non vi dovrete registrare  ma dovrete concordare con l’autore l’inserimento della canzone nel vostro video.

Dig.ccMixter. Potrete scaricare e utilizzare per i vostri lavori tutte le canzoni che volete. Digg.ccMixter si basa su un motore di ricerca interno, vi basta digitare una parola chiave per scaricare tutte le canzoni corrispondenti ai termini specificati.

Royalty Free Music Library. Il sito permette di acquistare e scaricare canzoni. La registrazione è obbligatoria e ogni canzone è disponibile solo a pagamento.

Free music archive. Da questo sito, potete usare le canzoni per ascoltarle a casa vostra, inserirle in un video, scaricarle. L’unica cosa che non potete fare è vendere delle canzoni che avete ricevuto gratis.

Music Bakery. Gli autori di questo sito sono tutti esperti musicisti, da qui la scelta di permettere agli utenti di usare le canzoni nei video a pagamento. La musica su Music Bakery è di ottimo livello, ma anche cara, potremo arrivare a pagare fino a 25 dollari per scaricare solo una canzone.

AudioJungle. Completiamo con AudioJungle. Si tratta di un sito che permette di comprare canzoni da inserire nei nostri video una volta scaricate.

Le alternative sono quindi numerose.

Voce Elettronica Online per Leggere i Testi – Ivona

In passato abbiamo presentato una lista di strumenti per il Text to Speech Italiano e un sintetizzatore vocale gratis molto semplice da utilizzare, oggi segnaliamo un servizio piuttosto interessante tramite cui è possibile avere una voce eletronica online per leggere i testi,

Lo strumento si chiama Ivoa e rappresenta sicuramente una delle migliori soluzioni disponibili in rete, è gratis e non richiede la registrazione e permette di riprodurre esattamente il suono delle parole richieste.

L’utilizzo è molto semplice. Accedendo al sito, troviamo un modulo in cui possiamo inserire il testo che vogliamo che sia letto dalla voce elettronica.  Una volta digitato il testo, possiamo utilizzare il menu presente per selezionare il tipo di voce. Risulta infatti possibile scegliere tra una voce mashile o femminile e specificare la provenienza.

Dopo che è stata completata l’operazion, basta cliccare il pulsante play per ascoltare la voce elettronica che legge il testo inserito.

Si tratta di uno strumento particolarmente consigliato per la lingua inglese, basta inserire il testo copiandolo e incollandolo nell’area di testo, scegliere il personaggio per la lingua e cliccare sul pulsante per ascoltare la pronuncia del testo inviato.

Se state cercando una voce elettronica online, il consiglio è quello di provare questo servizio.

1 2 3 5