Archivio Categorie: Android

Retrica per Android – Download e Installazione Gratis

Sugli smartphone e tablet dotati del sistema operativo Android oppure sui device che dispongono del sistema operativo iOS è possibile usare il programma di immagini Retrica, un’applicazione che permette di personalizzare le proprie foto utilizzando degli specifici filtri ed effetti speciali.

Risulta essere possibile scaricare Retrica per Android optando per la versione gratuita oppure per quella a pagamento, nello specifico la versione gratuita rispetto alla versione a pagamento offre un minore numero di filtri. Risulta essere possibile scaricare la versione gratis, disponibile sia su smartphone sia su tablet Android, basta andare accedere a Google Play Store e scaricare l’applicazione che va poi installata seguendo la procedura guidata. Il passo successivo consiste nello stesso utilizzo del programma e il punto più importante consiste nello scegliere gli effetti e i filtri da dover applicare, potendo optare per numerosi stili e differenti filtri, che vanno da quello vintage a quello professionale passando per delle opzioni moderne e innovative.

icone per android gratisTra le differenti modalità di utilizzo vi è la possibilità di adoperare l’autoscatto, si possono poi creare collage di foto, creando delle composizioni che possono raccogliere i ricordi cruciali della vita, inoltre è possibile personalizzare le proprie foto inserendo delle cornici.

Il programma Retrica mette a disposizione dell’utente 80 filtri, di cui 25 possono essere usati solo a pagamento, che permettono di creare degli effetti particolari e personalizzabili, prima però di procedere con lo scatto di una foto l’utente ha a disposizione la possibilità di visualizzare in anteprima ed in tempo reale la foto mettendone in evidenza luminosità, angolazione e saturazione. L’applicazione Retrica può essere installata anche su alcuni device che supportano ancora il sistema operativo Android che porta come versione 2.2 in particolare può essere installato sui device Samsung Galaxy, ma anche su alcuni modelli più datati come ad esempio i device targati LG e Motorola.

HTC Desire 500 – Opinioni e Caratteristiche Tecniche

Lo smartphone HTC desire 500 si propone come un dispositivodi fascia media, con uno schermo da 4,2 pollici molto pratico ma con caratteristiche che non fanno impazzire. Insomma, un’alternativa abbastanza valida agli smartphone top di gamma che costano ben di più.

Il processore Snapdragon 200 risulta arretrato rispetto alle novità di mercato, e anche il fatto di avere 1 GB di RAM e una memoria interna di 4 GB sono molto penalizzanti, uno smartphone come l’HTC desire 500, che a partite dal prezzo e dalla scocca in plastica sembrano indirizzarlo ai più giovani, con queste caratteristiche si rende inadatto ai giochi, che in molti casi laggeranno in malo modo. Dunque è difficile stabilire fino a che punto i più giovani interessati ad uno smartphone simile

htc desire 500 opinioniIl display dell’HTC desire 500 si presenta molto simile a quello degli smartphone di vecchia generazione, molto maneggevole, con una diagonale di 4,2 pollici, ma dalle scarse qualità grafiche. Infatti, la risoluzione massima è di 480 x 800 pixel, e quindi niente full HD come sta capitando un po’ per tutti gli smartphone di nuova generazione. La fotocamera, da 8 megapixel, è piuttosto mediocre, in quanto rende foto discrete ma video davvero improponibili.

Come già detto, le dimensioni e la scocca fanno un’ottima impressione. Anche la posizione dei tasti del volume, quasi incastonati nella scocca, è gradevole, ma il tasto Home messo in superficie non è né comodo ne particolarmete apprezzabile a livello estetico. In ogni caso, l’hardware è forse la parte migliore di questo telefono.

L’HTC desire 500 utilizza Android 4.1 come sistema operativo, il che lo rende già  indietro rispetto alle novità del sistema operativo targato Google. Il contributo di HTC al software con alcune funzioni, come la modalità automobile, aggiungono un qualcosa in più, ma non particolarmente significativo.

A conti fatti, insomma, la qualità del prodotto è abbastanza rispecchiata dal costo di 249 euro, anche se forse, a quel prezzo, è meglio prendere un device non progettato come gamma media, ma che a suo tempo sia stato al top e dopo sia stato superato, come un Galaxy S2 o un iPhone 4S, per fare un esempio.

Recensione LG G2 – Opinioni e Caratteristiche Tecniche

Lo smartphone LG G2 si presenta come il dispositivo più avanzato della sudcoreana LG Electronics, e effettivamente le sue caratteristiche sono davvero sorprendenti, sembra quasi un mix tra l’hardware del Galaxy S4 ed il software del Galaxy Note III.

Il G2 si presenta come un telefono molto leggero e dal desing snello è piacevole, con un peso di appena 142 grammi ed uno schermo da 5.2 pollici, occupato quasi solo dal display, la cornice è stata ridotta davvero al minimo.

lg g2Inoltre, le posizioni del tasto di blocco e di quelli del volume, cosi come le dimensioni, sono state studiate per soddisfare al meglio i criteri ergonomici, basandosi sulla comodità di uso con una mano e dell’alloggiamento naturale delle dita che reggono il telefono, rendendo il suo utilizzo più comfortevole.

Il processore è uno Snapdragon 800 molto simile a quello utilizzato per il Galaxy Note III, il che è garanzia di prestazioni molto elevate e di un’ottima capacità di mantenere fluido lo svolgimento delle applicazioni, anche avendone aperte diverse allo stesso tempo.

Se proviamo, tuttavia, a spingerea al limite il telefono tenendo aperte molte applicazioni, i 2 GB di RAM penalizzano il G2 che tende a dare qualche problemino di lag, anche se non eccessivo.

Entrambi questi punti giocano molto a favore dell’LG G2, in quanto il display Full HD da 1080 x 1920 pixel rende una qualità ottima alle immagini, con una densità di 423 ppi, dunque molto elevata.

Anche l’autonomia lascia sorpresi positivamente, in quanto il G2 viene alimentato da una batteria da 3000 mAh che resiste facilmente a una giornata di utilizzo intenso.

Interessanti il nuovo sistema di multi-tasking che si attiva facendo scivolare tre dita sullo schermo ed il supporto alla rete 4G LTE. Apprezzabile il fatto che per riattivare il telefono dallo stand-by si faccia un doppio tocco sul display, ma peccato per la fotocamera che, pur avendo 13 megapixel, con un obiettivo ed un sensore non eccezionali non eguaglia per qualità delle foto gli altri smartphone al top di gamma.

Samsung Galaxy Note 3 – Opinioni e Caratteristiche Tecniche

La serie Galaxy Note è nota come la migliore in fatto di phablet, ovvero device che si propongono come un incrocio tra smartphone e tablet. Recentemente Samsung ha lanciato il Galaxy Note III, che risultando davvero innovativo si propone di rendere il phablet più utilizzato che in passato.

La prima cosa che salta all’occhio tra le specifiche tecniche del Galaxy Note III è il processore Qualcomm Snapdragon 800, quadcore con una potenza di 2.3 Ghz, che permette prestazioni moto vicine a quella dei tablet di ultima generazione. Infatti, il Galaxy Note III ha anche 3 GB di RAM, che conferiscono una fluidità unica al dispositivo, molto apprezzabile soprattutto quando si usa il multi-tasking di Samsung per tenere aperte più applicazioni allo stesso tempo.

samsung galaxy note 3La S Pen, la penna caratteristica della serie Note, ha un ruolo ancora più centrale che in precedenza, in quanto su di essa è presente un tasto che apre all’istante dei comandi rapidi su una porzione di schermo, in modo che si possano annotare delle cose al volo senza sprecare tempo. Le nuove funzionalità dell’S Pen,  unite ai comandi innovativi dell’S4 che consentono di scorrere le pagine e le foto con lo sguardo, danno una sensazione di utilizzo molto più coinvolgente che con ogni altro device.

Il diplay Amoled da 5,6 pollici è fantastico, anche a zoom molto alti, con colori brillanti ed un contrasto di colori fenomenale.

Malgrado il phablet nasca come strumento per segnare appuntamenti, gestire impegni di lavoro e prendere note in fretta, il Galaxy Note III mantiene tutte le caratteristiche di un telefono eccezionalmente valido, con una fotocamera da 13 megapixel che scatta foto al pari dell’iPhone 5s ed un audio forte e chiaro, soprattutto nelle chiamate.  Anche per quanto riguarda il 4G LTE sono stati fatti grandi passi avanti rispetto al Galaxy Note II, infatti il nuovo phablet di casa Samsung si connette facilmente alle reti 4G di nuova generazione con un segnale molto buono anche nei posti meno probabili.

Sony Xperia Z1 – Opinioni e Recensione Online

Oggi parliamo di Sony Xperia Z1, chi attendeva da tanto di avere tra le mani l’ultimo nato in casa Sony è finalmente accontentato.

Partiamo subito dal darvi qualche caratteristica

sony xperia z1 online-fotocamera da 20.7 megapixel resistente all’acqua e alla polvere

-170 gr di peso

-144 x 74 x 8,5 mm

-processore Qualcomm MSM8974 Snapdragon 800 quad core Krait 400 da 2.2 Ghz

-memoria da 16 GB espandibile con Micro SD fino a 64 GB

-2 GB di memoria RAM

-GPU Adreno 330

-display Triluminos 5 pollici risoluzione FHD da 1920 x 1080 pixel a scansione progressiva

Queste sono solo alcune delle meraviglie che vi riserverà il nuovissimo Xperia Z1, smartphone gioiello che farà la felicità di molti. Certo, la cifra non è proprio accessibile, si parla infatti di 699 euro, ma per chi è disposto ad investire una simile somma le soddisfazioni certo non mancheranno.

Per tutti gli utenti social, le impostazioni della fotocamera saranno una vera e propria rivelazione. Sony ha infatti pensato ad applicazioni come Social Live che consente l’immediata condivisione di un video su Facebook o Info Eye per sapere tutto sul soggetto della foto.

Anche gli acquirenti più fashion saranno soddisfatti perchè il telefono si presenta con una veste davvero elegante e contemporanea e sarà possibile scegliere tra tre diversi colori, bianco, vero e viola.

Forse l’unica pecca può essere l’ergonomi, essendo il telefono di dimensioni medio-grandi, magari non risulta molto comodo per chi ha le mani più piccole, ma in fondo, è un dettaglio trascurabile davanti un prodotto dalle caratteristiche davvero eccellenti che propone.

Samsung Galaxy S4 Zoom – Opinioni e Recensione

Oggi vediamo una delle novità più interessanti del momento sul mercato degli smartphone, parliamo infatti di Samsung Galaxy S4 Zoom.

Siamo nell’era più social di sempre e la condivisione è diventata un fattore importantissimo, soprattutto per chi ha fatto del web il proprio mestiere. Questo aspetto sociale della vita ha fatto anche si che in molte persone si sviluppassero delle passioni, come la fotografia.

Pensato proprio per questa tipologia di utenti è il Samsung Galaxy S4 Zoom, uno smartphone dotato di sistema operativo Android Jelly Bean 4.2.2 con una fotocamera da ben 16 megapixel, zoom ottico 10x e flash allo Xenox.

samsung galaxy s4 zoomIl dispositivo ideale per tutti gli amanti dello scatto selvaggio e della condivisione istantanea insomma.

Il telefono, come prima impressione, potrebbe apparirci  ingombrante, data la presenza dell’importante obiettivo, e più che uno smartphone l’apparenza è realmente quella di una fotocamera digitale compatta, infatti, a livello ergonomico possiamo dire che il suo utilizzo è molto più comodo come fotocamera che come telefono. Ma in realtà sono dettagli che si possono tralasciare con facilità dato che questo Samsung Galaxy S4 Zoom supera i test con una media davvero ottima.

Vediamo qualche dettaglio in più, vetro antigraffio, fotocamera interna da 1,9 megapixel, 208 gr di peso, processore 1500 Mhz Dual Core, memoria interna di 8000 MB espandibile con Micro SD fino a 64 GB, touchscreen capacitivo e multitouch.

Il kit in dotazione da Samsung, oltre naturalmente al telefono, comprende una batteria da 2330 mAh, cuffie auricolari, cavo dati USB/micro USB e caricabatteria con porta USB.

Il Galazy S4 Zoom è in vendita al prezzo di 499 euro e si può acquistare nelle varianti bianca e nera.

Guardare Tv su Android

Per guardare la TV non abbiamo necessità di avere per forza un televisore con digitale terrestre. Se siamo fuori, il nostro programma preferito può essere a disposizione semplicemente con un’applicazione dal nostro smartphone Android.

Questo è possibile semplicemente sfruttando l’applicazione AllMyTV. L’applicazione è disponibile direttamente su Google Play e vi consente di vedere dal cellulare i migliori canali televisivi italiani e stranieri. Oltre a Rai e Mediaset, infatti, potremo vedere la BBC, la Fox e tutti quei canali raggiungibili solo con la televisione via cavo. L’applicazione funziona solo se siete collegati alla rete ovviamente.

guardare tv su android

Se siete appassionati a un solo canale, potete anche scegliere di un’applicazione dedicata alcanale. Se, per esempio, siete interessati solo ai canali Rai, vi basta utilizzare l’applicazione ufficiale.

CoolStreaming TV è un’ottima alternativa a AllMyTV. Se amate tanto la televisione da non poterne fare a meno, adorerete CoolStreaming TV, mette a disposizione duecentocinquanta canali nazionali e internazionali divise per tema sono a vostra disposizione con un touch. Se pensavate di non poter vedere più la vostra partita preferita o di sapere tutto sulla televisione, CoolStreaming TV vi farà cambiare idea.

Infine, sempre come alternativa a AllMyTV, vi segnaliamo l’applicazione gratis per Android TvDream. Si tratta di uno strumento che permette di vedere anche canali a pagamento come Sky TG 24 selezionando il canale che preferite. Anche in questo caso i canali sono divisi in categoria, per dare la possibilità all’utente di trovare subito il canale desiderato al momento giusto.

La TV non è mai stata vicino alle persone, che oggi possono vederla senza spendere un Euro con questa favolose applicazioni gratis.

Registrare Telefonate Android – Applicazioni

In passato abbiamo visto come registrare telefonate con iPhone, oggi segnaliamo alcune applicazioni per registrare le telefonate con Android.

Innanzitutto occorre chiarire che registrare le telefonate non serve a giocare alle spie, registrare le telefonate senza il consenso della persona che stiamo registrando è, di fatto, un reato di violazione della privacy per intercettazione abusiva.

registrare telefonate android gratisAttenzione, la cosa è più seria di quanto potreste pensare poiché si tratta di un reato penale.

Addirittura in caso di telefonate anonime che vi molestano, una registrazione telefonica senza il consenso della persona che state registrando non potrebbe essere consegnata alla polizia a vostro favore. La legge prevede infatti che sia un procuratore della repubblica e solo un procuratore della repubblica, a dare il nulla osta per la intercettazione telefonica e solo a seguito di apertura di un procedimento penale a carico di chi viene registrato.

Attenzione a non registrare quindi senza il consenso della persona, come si legge in qualche articolo, potete anche utilizzare un’applicazione per registrare le telefonate per definire a voce alcuni termini di un lavoro o di un contratto, ma attenzione, quel che di solito non viene specificato è che dovrà essere registrata anche l’autorizzazione alla registrazione vocale. Nulla vieta di accordarsi telefonicamente, ma è un reato penale farlo nascostamente.

Detto questo, potete comunque utilizzare alcune app gratuite per registrare telefonate con Android.

La più apprezzata app per registrare telefonate con Android è Record My Call, scaricabile da http://play.google.com/store/apps/details?id=com.record.my.call, che permette di registrare sia le telefonate in entrata che le telefonate in uscita. Una volta terminata la registrazione, potrete decidere di salvare il file. La pecca maggiore è che per effettuare la registrazione occorre mettere il vivavoce.

Per Auto Call Recorder, scaricabile all’indirizzo http://play.google.com/store/apps/details?id=net.romang.callrecorder, esiste la possibilità di registrare telefonate con Android con la versione base, gratuita, e con una versione estesa, a pagamento. La versione base, che può essere impostata per partire in automatico al momento di una chiamata, vi chiederà, alla fine della conversazione, se volete salvare o meno la registrazione.

Scoprire il Consumo Batteria delle Applicazioni Android

Più della memoria, più della CPU, una delle risorse più limitate di uno smartphone è senza alcuna ombra di dubbio la batteria.

Per non rimanere senza carica quanto meno ci se lo aspetta, occorre sapere quanta batteria consumano le app e scegliere, in caso di ridotta disponibilità della batteria, di limitare la connessione ad internet e di giocare solo ai giochi che consumano meno questa fondamentale risorsa.

batteria applicazioniTutti i cellulari delle serie Samsung Galaxy, Nexus, smartphone LG o HTC e più in generale tutti i device mobili che montano un sistema operativo Android permettono di monitorare in tempo reale ed in modo molto accurato la quantità di batteria consumata dalle applicazioni attive in quel momento.

Esistono diverse applicazioni, disponibili nel Google Play Store, che permettono di ottimizzare il consumo della batteria su sistemi Android.

Battery Doctor e Juice Defender, ad esempio, ottimizzano il consumo della batteria.

Carat offre anche suggerimenti sul modo di gestire il proprio cellulare in modo da far durare più a lungo la batteria, mentre Wakelock Detector è un’applicazione particolare e mostra un elenco di tutte le applicazioni che, magari a nostra insaputa, mantengono attivo il nostro smartphone provocando un consumo continuo di batteria.

Wakelock Detector verifica quali applicazioni attive nel nostro smartphone facciano uso della funzione di sistema che permette di mettere un’applicazione in Wakelock, ovvero che permette a un’applicazione di tenere sveglio il sistema operativo, impedendogli di andare in modalità sleep anche se non stiamo interagendo con il nostro cellulare.

Se per alcune applicazione utilizzare la funzione di wakelock è importante, per altre risulta decisamente superfluo e inutilmente dispendioso di risorse, sia di batteria che di elaborazione.

Wakelock Detector è quindi fondamentale se abbiamo installato molte applicazioni, alcune delle quali impediscono di entrare in sleep mode al nostro smartphone senza interagire con lo schermo e quindi senza che noi ce ne accorgiamo, scaricandoci letteralmente la batteria da sotto i piedi.

Applicazione per Scoprire Bugie – Advanced Lie Detector Plus

Dire che esiste un’applicazione Android per tutto non è un bugia e se volete esserne sicuri, esiste lo strumento giusto per verificarlo. Con Advanced Lie Detector Plus, infatti, potrete avere una vera e propria macchina della verità installata sul vostro smartphone Android.

L’applicazione, che però, attenzione, non promette garanzie totali di riconoscimento delle falsità,  si basa su speciali algoritmi che campionano la voce alla ricerca di segnali di stress, verifica delle variazioni della pressione arteriosa, del battito cardiaco e ci aiuta, in maniera gratuita, a verificare se una persona ci sta mentendo.

scoprire bugieQuesta applicazione gratis, che potete scaricare nel marketplace di Android Google Play tramite il seguente link, cerca di riconoscere nella voce i segnali di stress che tutti noi inconsapevolmente lanciamo quando siamo appunto sotto stress, magari perché pressati da domande importanti.

L’applicazione mostra una lancetta che segnala e segue le variazioni di tensione della voce e ne segnala i picchi di tensione che sono, con più probabilità, corrispondenti ad una possibile bugia.

Ovviamente l’applicazione non è in grado di funzionare pienamente, poiché ci sono altri parametri da tenere in considerazione, come per esempio la variazione della pressione sanguigna o del battito cardiaco, ma è sicuramente uno strumento da provare per divertirvi a giocare con gli amici.

1 2 3 6