Tag Archivio: apple

Risparmiare sull’acquisto di un iPod Touch

 Ho da poco comprato un iPod Touch 4G, l’ultima generazione uscita. Mentirei se dicessi che non lo ricomprerei se dovessi tornare indietro nel tempo, ma oggi non voglio parlarvi di questo.

Come (penso) tanti, l’ho comprato in un negozio fisico della mia città, perchè lo volevo subito. E me ne sono pentito. Pentito dei soldi che avrei potuto risparmiare. Solo di questo.

Infatti, dopo qualche veloce ricerca, sono riuscito a trovare il mio stesso iPod a circa 35 euro in meno. Niente male, non parliamo di spiccioli in effetti.

Io ho la versione da 32Gb, comprato a 299 euro (prezzo fisso dei negozi fisici) ma su Amazon.com, dopo qualche veloce ricerca, l’ho trovato a 272 dollari, il che comporta di fatto un risparmio di circa 35 euro.

Andando a questa pagina, troverete l’iPod Touch da 8Gb a 188 dollari invece che a 199 euro, da 32Gb a 272 dollari invece che a 299 euro e quello da 64Gb a 360 dollari invece che a 399 euro. Come sempre, più paghi più risparmi.

Detto questo, volete comprare un iPod? Ne vale la pena aspettare 2-3 giorni e risparmiare 30/40 euro? Secondo me si, ma per me ormai è tardi. Non fate il mio stesso errore.

 

1AppADay del 26 Marzo – FunnyVoice per iOS

Diamo inizio questa rubrica presentando un’ottima applicazione per l’iOS di Apple. Sto parlando di FunnyVoice, un’app che permette di registrare una voce (vostra o no) per poi applicarle diversi filtri che la modifichino. Il risultato è davvero interessante: alla voce registrata è possibile applicare più di 10 effetti, fra cui la voce da robot e quella subacquea. Una volta selezionato l’effetto, potrete ascoltare il risultato direttamente dall’applicazione e in tempi davvero brevissimi.

L’applicazione è normalmente a pagamento, ma solo per oggi potete scaricarla gratis direttamente dall’App Store!

Le parole più cercate del 2011

E come ogni fine anno, ci ritroviamo a elencare le parole più cercate su Google. Gadget e personaggi famosi si ritrovano in questa piccola lista, che adesso andiamo a vedere.

Al primo posto troviamo Rebecca Black, giovane cantante autrice del singolo Friday, che per molti è la peggior canzone degli ultimi anni.

Al secondo gradino del podio invece troviamo Google+, il nuovo social network di Google, che fin dall’apertura ha riscosso grande successo.

Al terzo posto invece c’è Ryan Dunn, interprete nel film Jackass e poi prematuramente scomparso.

Subito ai piedi del podio troviamo, in ordine, Casey Anthony, Battlefield 3, iPhone 5 e Adele. Compaiono fra i primi posti anche iPad 2 e Steve Jobs, fondatore di Apple scomparso proprio quest’anno.

Disponibile il jailbreak per l’iOS 5

E a neanche un giorno dal rilascio da parte di Apple dell’iOS 5, il team iPhone Dev Team è già riuscito a violarlo, e grazie a loro si potrà effettuare il jailbreak su iOS 5.

Il jailbreak funziona su iPhone 4 e 3GS, iPad e iPod Touch.

E’ comunque consigliato evitare di jailbreakkare il dispositivo, onde evitare eventuali danni. E mi sembra giusto dire che le applicazioni a pagamento presenti nell’App Store, a parte qualche caso, valgono la pena di essere acquistate, e pochi centesimi per un applicazione che ci aiuterà/divertirà non mi sembrano così tanti.

iOS 5: Download finalmente disponibile

Come preannunciato, Apple ha rilasciato l’aggiornamento ad iOS 5 per iPhone, iPad e iPod touch. Il nuovo aggiornamento è, ovviamente, scaricabile via iTunes.

Le novità sono oltre 200, le più importanti delle quali presentate in anticipo. Senza dubbio, questo nuovo aggiornamento avrà grande successo, e gli saranno  edicati in futuro altri articoli.

Effetto Jobs: il nuovo iPhone 4S è l’iPhone con più preordini

E la Apple, che ha avuto ottime ragione per piangere Steve Jobs, può adesso rasserenarsi un pò (anche se in minima parte). Sappiamo tutti che manca poco all’uscita del nuovo iPhone 4S, e non si pensava, nonostante l’introduzione di grandi innovazioni, che il nuovo modello potesse riscuotere più successo dell’iPhone 4. E invece, forse per l’effetto Jobs o forse no, l’Iphone 4S è l’iPhone con più preordini di sempre, il che lascia sperare in un enorme successo anche per questo modello di Apple.

 

Novità iPhone 5

Gentili lettori, ecco i primi prototipi delle future cover del tanto atteso iPhone 5. A colpo d’occhio come dicevamo nei giorni scorsi molto simile a quelle dell’ ormai quasi passato iPhone 4.

Si apprezzano lo spazio per fotocamera e flash, lo slot per l’inserimento della Sim e per i vari interruttori laterali del volume. Per il momento forse l’ unica differenza sarà nel fronte della cover che dovrà lasciar maggiore ampiezza al display, dal momento in cui il nuovo prodotto sarà di 4 pollici più ampio dell’ iPhone 4 e nel retro per la molto più potente fotocamera.

Rilasciato il Firmware 4.3 dei dispositivi Apple

Ancora una volta Apple stupisce gli utenti rilasciando il nuovo Firmware 4.3 per iPhone 3GS,iPhone 4,iPad e Ipod Touch 3. Apple ha escluso questa volta dal giro di update l’Iphone 3G che fino all’aggiornamento precedente supportava pienamente i nuovi Firmware.

Quali novità porta il nuovo Firmware ? La prima è l’introduzione della funzione hotspot vista già su Android, permette la connessione 3G o Edge a 5 dispositivi Wi-Fi. Per iPad aggiunge la funzione multi gesture, possibilità di personalizzare il tasto laterale dandogli la possibilità di diventare un gestore di Audio o un blocco di rotazione, è stata aggiunta l’icona FaceTime che sarà supportata anche nell’iPad 2 dotato di doppia fotocamera.

Ottime aggiunte, però purtroppo non valide per chi ha l’Iphone 3Gs.

Novità Iphone 5: il prezzo non verrà aumentato

Durante la conferenza stampa di fine trimestre fiscale di Apple, il il CFO della compagnia statunitense, Peter Oppenheimer ha ribadito che l’azienda americana punterà nel tempo ad abbassare i costi e non rendere i prodotti della Apple troppo costosi e usufruibili da qualunque utente e questo dovrebbe valere anche per il nuovo Iphone 5.

Naturalmente non ha aggiunto altro, perchè loro “non parlano mai dei prodotti futuri della loro società”. Non ci resta altro che aspettare.

Inoltre, Tim Cook, il Chief dell’azienda, ha dichiarato che Apple ha  investito poco tempo fa 3,9 miliardi di dollari divisi tra tre fornitori,  per la produzione di un componente strategico.

Misterioso componente strategico? Quale sarà mai? Ai posteri l’ardua sentenza. Continua a seguirci e vedremo nelle prossime puntate se ne sapremo di più.

Ipad nelle scuole pubbliche: New York la prima

Dopo il grandissimo successo raggiunto dalla Apple con i milioni di Ipad venduti nel mondo, ora inizierà a spopolare piano piano anche negli enti pubblici. Dopo aver comprato tantissimi prodotti Apple per tutte o quasi le università della città americana, la città di New York ha stanziato 1,4 milioni di dollari per acquistare circa 2000 Ipad per le scuole pubbliche di New York, ovvero per il settore Educational.

Ma questo sarà solo il principio. Come annunciato infatti dal sindaco della città americana, questo è solo l’inizio, per constatare se possano essere uno strumento utile per formare gli alunni nelle scuole pubbliche e vedere se fare altri investimenti. Una bella iniziativa, non c’è che dire.

1 2 3 5