Tag Archivio: internet

In arrivo Opera 10.10


opera1010-500x363Finalmente è disponibile sul sito di Opera Software la versione definitva di Opera 10.10, il web browser norvegese che dovrà andare ad integrare la tecnologia client/server Opera Unite.
Cosa cambierà?
Grazie ad Opera 10.10 sarà possibile per l’utente trasformare il proprio browser in un server tuttofare, con il quale condividere proprio tutto, dai documenti, alle foto, alla musica e il tutto senza il bisogno di utilizzare ed installare dei programmi esterni.
Tuttavia in sè Opera Unite è un semplice framework che per diventare realmente operativo ha bisogno dell’installazione di molti moduli applicativi, tutti scaricabili da questo link, al quale poi si potranno aggiungere delle ulteriori applicazioni.
Per il momento sono disponibili circa una trentina di applicazioni, tra le quali un client/server per la messaggistica, un upload di documenti e uno di giochi multiplayer, un settore questo che potrebbe rivelarsi molto redditizio.

Vodafone e Tim alla caccia delle reti LTE


tim_vodafone-thumbE’ guerra aperta tra Tim e Vodafone sulle reti di quarta generazione.
Sembra infatti che i due colossi delle telecomunicazioni si stiano contendendo il primato in questo nuovissimo campo con, da un lato, la Tim che ha da poco reso noto di aver avviato la sperimentazione per le reti da 140mbps, mentre dall’altro la Vodafone ha avviato sperimentazioni in Spagna, Germania, Ungheria e Stati Uniti.
La tecnologia LTE, ovvero Long Term Evolution, consentirà infatti la connessione su reti da cellulari da 4G, fino a 144 megabit al secondo, il che fa capire bene la voglia delle due compagnie telefoniche di aggiudicarsi il primato.
E la Vodafone non sembra intenzionata a mollare.
E’ di questi giorni la notizia che il noto gruppo, in collaborazione con altre agenzie di telecomunicazione, ha sviluppato One Voice, ovvero un servizio tecnico per i servizi LTE, sia voce che sms.
Associato a questa una nuovissima internet key che permetterà di navigare a 28,8Mbps non appena il software verrà potenziato.

Microsoft punta a Murdoch


microsoftE’ di oggi la notizia che la Microsoft ha deciso di avviare delle trattative con la News Corp di Rupert Murdoch, colosso indiscusso nel settore dei media e dell’informazione.
L’obiettivo sarebbe quello di dar vita ad un’unione, al fine di dar vita ad un possibile blocco di articoli e contenuti su Google.
A diffondere la notizia il Financial Times, secondo il quale la Microsoft si sarebbe già messa in contatto con molti nomi noti dell’editoria on line al fine di capire di stabilire con chi e a quali condizioni si potrebbe stabilire un’alleanza.
Sempre secondo FT la News Corp sarebbe disposta a spostare le edizioni on line dei propri quotidiani su Bing
abbandonando così Google sul quale alcuni giorni fa Murdoch aveva avuto molto da ridire.
Google aveva replicato che News Corp, se vuole, puo’ chiedere, come qualsiasi altra compagnia, di togliere, in qualsiasi momento, i suoi contenuti da Google News.

Tutta la Rai in streaming


Rai-1Finalmente vedere i programmi Rai in streaming sarà ancora più facile.
Tutto grazie ad un nuovissimo software freeware ideato da Fabio Ciotoli che utilizzando il celebre programma Vlc ci consentirà di vedere in streaming i programmi della Rai senza il bisogno di installare alcun software.
Basterò, infatti, avere sul proprio pc Vlc oltre al frame Framework.NET, pr vedere tutto quello che ci piace delle reti pubbliche direttamente sul computer.
Come detto il software non ha bisogno di alcuna installazione, tuttavia al primo avvio di StreamRai si dovrà indicare al programma dove è localizzato Vlc.
Fatto questo il gioco è fatto.
A questo punto infatti si aprirà la home del programma dove potremmo scegliere il canale che intendiamo vedere, avendo anche la possibilità di registrare i nostri programmi preferiti.
Oltre alle tre reti canoniche sono chiaramente disponibili anche RaiSat Premium, Gulp, Rai Education, Rai Storia e così via.
Il programma è disponibile a questo link http://www.ciotoli.it/Articoli/Internet/streamrai-vedere-in-streaming-i-canali-rai

IPhone e Super Monkey di nuovo insieme


box-lSaranno contenti i possessori di IPhone e IPhone Touch.
E’ di oggi la notizia che la Sega ha finalmente sviluppato un software per permettere l’installazione su questi apparecchi di Super Monkey Ball 2.
La nota scimmietta tornerà quindi a divertire gli utenti di Apple, grazie ad un nuovo gioco di ben 115 livelli, il quale nei mesi successivi sarà arricchito anche da una serie di applicazioni che renderanno ancora più accattivante il videogame.
Chiaramente il nuovo prodotto della Sega sarà anche accompagnata da una serie di innovazioni che ne miglioreranno notevolmente l’utilizzo sugli IPhone e IPhone Touch.
Non resta che augurare buon divertimento a tutti!

Attenti ai falsi Antivirus

antivirusQualche giorno fa la Kaspersky Lab ha pubblicato un’interessante articolo, nel quale si mettevano in guardia gli utenti dai falsi antivirus.
Molto spesso, infatti, capita di ricevere dei messaggi che ci mettono in guardia sulla presenza di presunti virus sul nostro pc, con chiaramente la soluzione per eliminarli, soluzione ovviamente a pagamento.
Ebbene attenzione perchè molto spesso potremmo trovarci di fronte ad un cybercriminale, il cui unico obiettivo è quello di intascare denaro dallo sventurato utente.
Chiaramente tutta la truffa è costruita ad arte, visto che vengono utilizzati delle tecniche molto avanzate per convincere l’utente sulla presenza di malware sul proprio pc ed invogliarlo di conseguenza ad acquistare l’antivirus.
Negli ultimi anni questo fenomeno dei falsi antivirus si è diffuso moltissimo, andando ad allargare notevolmente la gamma di truffe via internet.
Quindi è bene sempre tenere gli occhi aperti!!

YouTube, frontiera del giornalismo


youtube Nuova iniziativa lanciata da YouTube.
Il notissimo sito ha infatti deciso di scendere in campo, promuovendo un nuovo servizio attraverso il quale stimolare la creatività e la curiosità dei propri utenti.
Il nuovo servizio, chiamato Direct, si presenta come la nuova frontiera del giornalismo, visto che gli utenti potranno pubblicare qui i propri scoop.
I neo-giornalisti, armati di telecamera o videofonino, avranno infatti la possibilità di pubblicare i propri video, mentre alle redazioni di quotidiani e settimanali viene data la possibilità di acquistare un video particolarmente interessante e addirittura di commissionare ai giovani giornalisti dei particolari servizi.
La notizia è stata diffusa dall’Hollywood Report, mentre sono già molte le testate che usuffruiscono di questa nuova frontiera del civic journalism.

In arrivo Office 2010

microsoft-2doffice-2d2010E’ stato presentato oggi la versione beta di Office 2010, la nuova release per ufficio che il grande pubblico potrà scaricare dal sito della Microsoft, oltre che su BitTorrent, dove già da alcuni giorni gira una versione trafugata.
Quali novità dobbiamo aspettarci da Office 2010?
La prima è più importante è sicuramente la possibilità di poter finalmente utilizzare i noti programmi Word, Excel, PowerPoint e OneNote, in edizione Web based, ovvero usabili direttamente da Internet.
Chiaramente la nuova versione sarà accompagnata anche da una serie di nuovi software, SharePoint Server, Visio etc., molto attesi tanto dalle aziende quanto dai singoli utenti.
Altra novità quella della doppia versione; ovvero quella classica da installare direttamente sul pc, e quella di applicazioni, molto più leggera, da poter utilizzare direttamente da Internet.
Con Office 2010 la Microsoft rilancia la sfida agli avversari, cercando, dopo il rilascio del motore di ricerca Bing, di affermarsi come leader assoluto del mercato.
La commercializzazione di Office 2010, disponibile in 5 versioni rispetto alle 8 della versione precedente, avverrà entro il prossimo anno, ovvero quando sarà rifinita la versione per il web, mentre il costo si aggirerà sui 150 dollari.

Adobe Photoshop versione 8


adobephotoshop8csAdobe ha da poco rilasciato la sua nuova versione di Photoshop.
Si tratta di Photoshop 8 alla quale è associata la Premiere Elements, una funzione che consentirà agli utenti di organizzare in maniera ancora più intuitiva e semplice i propri contenuti multimediali sia in ambiente Windows che Mac.
Le novità principali di questa versione targata 8 si trovano nel pannello Organizer che in pratica raggruppa in un unica area le diverse funzioni dei due software.
Tra le altre news una gamma molto più vasta di funzioni e di applicazioni che non solo consentono di velocizzare ma anche di render molto più automatico l’editing.
Ridotti e contenuti anche i prezzi che variano dai 150 euro per il pacchetto doppio, ai 99,60 per un solo programma.

Il pc over-60


piazzaIl mondo della tecnologia si mette a servizio delle persone di terza età.
Già perchè dopo il lancio del cellulare, ora arriva anche il computer a prova di anziano.
A progettarlo una società inglese che, tramite un’interfaccia semplificata, punta ad invogliare gli over60 ad avvicinarsi al mondo del computer.
Nome di questo pc, dalle icone giganti e dalle funzionalità minime, è SemplicITY, un computer che sfrutta un software realizzato da una onlus italiana, la Onlus Eldy. Questo software elimina la necessità di inserire password e punta su un menu molto semplice, che agevoli la navigazione e metta tutto sotto mano.
Presenti sullo schermo una serie di funzioni principali, quali inviare mail, navigare on line, chiattare e gestire documenti, senza dimenticare la possibilità di poter aggiornare il proprio profilo sui più comuni e diffusi social network.
Questo pc per la terza età al momento viene commercializzato solo in Gran Bretagna, sebbene proprio l’Italia sia stata la capostipite in questo settore.
E’ infatti già dal 2006 che la onlus Eldy, distribuisce software per over-60, rifornendo soprattutto le pubbliche amministrazioni che operano molto nel settore delle politiche di inclusione sociale per anziani.

1 2 3 9