Tag Archivio: steve Jobs

Le parole più cercate del 2011

E come ogni fine anno, ci ritroviamo a elencare le parole più cercate su Google. Gadget e personaggi famosi si ritrovano in questa piccola lista, che adesso andiamo a vedere.

Al primo posto troviamo Rebecca Black, giovane cantante autrice del singolo Friday, che per molti è la peggior canzone degli ultimi anni.

Al secondo gradino del podio invece troviamo Google+, il nuovo social network di Google, che fin dall’apertura ha riscosso grande successo.

Al terzo posto invece c’è Ryan Dunn, interprete nel film Jackass e poi prematuramente scomparso.

Subito ai piedi del podio troviamo, in ordine, Casey Anthony, Battlefield 3, iPhone 5 e Adele. Compaiono fra i primi posti anche iPad 2 e Steve Jobs, fondatore di Apple scomparso proprio quest’anno.

Effetto Jobs: il nuovo iPhone 4S è l’iPhone con più preordini

E la Apple, che ha avuto ottime ragione per piangere Steve Jobs, può adesso rasserenarsi un pò (anche se in minima parte). Sappiamo tutti che manca poco all’uscita del nuovo iPhone 4S, e non si pensava, nonostante l’introduzione di grandi innovazioni, che il nuovo modello potesse riscuotere più successo dell’iPhone 4. E invece, forse per l’effetto Jobs o forse no, l’Iphone 4S è l’iPhone con più preordini di sempre, il che lascia sperare in un enorme successo anche per questo modello di Apple.

 

Apple domina il mercato di “musica digitale”

itunes76La società specializzata Npd Group ha elaborato dei datic he dimostrano com, nel mercato della musica on line. iTunes, il negozio on line di Apple, riesce a coprire, o meglio ad aggiudicarsi, il 25% dell’intero mercato.

I dati, relativi al primo semestre del 2009, dimostrano in sostanza che lo store musicale di Steve Jobs vende on line molti più brani rispetto ad Amazon e Wal-Mart, che a differenza di Apple, offrono tra i loro prodotti anche i tradizionali cd.

Per essere ancora più precisi, pur sommando le vendite di dischi e Mp3 i due giganti in questione non superano quelle di iTunes, a cui va quindi lo scettro di primo retailer musicale a stelle e strisce.

Un primato che perà non riesca a scavalcare i cd, che rimangono in testa alle preferenze dei consumatori, ma che dimostra bene l’ascesa vertiginosa della musica scarcabile della musica in formato elettronico. Ebbene in questo ambito è Apple a dominare, conquistandosi il 69% del mercato, distanziando nettament ele concorrenti.

Stando agli analisti il sorpasso della musica on line a scapito di quella incisa sui supporti ottici è comunque solo una questione di tempo.

Già oggi, per alcune etichette e per alcuni segmenti di mercato in determinati Paesi, gli acquisti di Mp3 sono superiori a quelli dei Cd e il pareggio su scala mondiale è atteso sin dal il 2010, in virtù del fatto che i primi continuano a crescere e i secondi vivono un lento ma inesorabile declino.